Vuoi la tua pubblicità qui?
12 Luglio 2020

Pubblicato il

Avvio della procedura di mobilità per altri 56 lavoratori della A

di Redazione

Appelo del Sindaco Mario Cacciotti al Ministro Passera

“Sono preoccupato quanto i lavoratori. A più di un anno dall’ultimo incontro al Ministero dello Sviluppo Economico non si intravede una soluzione”. Il sindaco Mario Cacciotti, a seguito della notizia dell’avvio della procedura di mobilità per altri 56 lavoratori della Alstom, ritiene che si debba riaprire subito il caso dell’azienda di Colleferro. Solidale con i lavoratori in cassa integrazione, che vedono sempre più realistica la chiusura del sito colleferrino e nessuna prospettiva per il futuro, si appella al senso di responsabilità del Ministro affinché si adoperi per salvare uno stabilimento di eccellenza come quello colleferrino.

Vuoi la tua pubblicità qui?

“A distanza di oltre un anno – dice il Sindaco – dall’ultimo incontro avuto per la definizione del Polo regionale manutentivo per il trasporto ferroviario, che doveva scongiurare la chiusura del sito colleferrino della Alstom, non si vedono ancora passi concreti in avanti. E poi nel frattempo l’azienda ha avuto delle commesse dallo Stato, occorre trovare il modo perché siano sviluppate qui, nel nostro stabilimento, che è uno dei migliori nel settore. Insieme ai rappresentanti di tutte le istituzioni faremo il possibile per scongiurare questo ennesimo attacco alla produttività del territorio. Sono al fianco dei sindacati e dei lavoratori, bisogna mantenere alta l’attenzione su questo caso”.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi