08 Agosto 2020

Pubblicato il

Cassino, si barrica in casa minacciando parenti e Carabinieri

di Redazione

Un ragazzo di 25 anni è stato arrestato al termine di concitate trattative. Ignoti i motivi del gesto

Ancora non sono chiari i motivi che lo hanno spinto a compiere azioni di inaudita follia. Nel pomeriggio di ieri un ragazzo di 25 anni si è barricato all'interno della sua casa di Cassino, situata nella frazione di Sant'Angelo in Theodice. Quando si sono accorti di ciò che stava accadendo, i familiari hanno lanciato l'allarme ai Carabinieri, diretti dal capitano Silvio De Luca.

Inizialmente, il giovane non voleva ascoltare ragioni ma, al contrario, ha minacciato i parenti e i militari con un coltello. Alla fine, dopo estenuanti e concitate trattative, il 25enne è stato arrestato con l'accusa di violenza, resistenza e minaccia a pubblico ufficiale.

 

 

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi