Vuoi la tua pubblicità qui?
04 Luglio 2020

Pubblicato il

Convegno ECOcentrica

Importante momento di riflessione su un'altra forma di economia a Cassino

“La giornata di ieri ha rappresentato, senza ombra di dubbio, un importante momento di riflessione e di confronto su temi di grande rilevanza, offrendo diversi spunti per discutere e rivedere quelli che sono gli attuali sistemi di produzione e di consumo.”

A dichiararlo è l’assessore all’ambiente del Comune di Cassino, Riccardo Consales, a margine della manifestazione ECOcentrica, organizzata in collaborazione con l’associazione “LaTana” che si è tenuta nella giornata di ieri a Piazza Nicholas Green. “Abbiamo voluto fortemente – ha continuato Consales – questo evento perché siamo convinti che i temi affrontati siano di interesse collettivo e vadano analizzati in maniera completa e costruttiva. La giornata di ieri ha visto una grande partecipazione di artigiani, produttori, associazioni ed artisti, provenienti da tutta Italia, aprendo di fatto un dibattito tra realtà che credono ed agiscono all’interno di un’altra forma di economia. Già nel corso della mattinata, infatti, diverse sono state le testimonianze degli ospiti, a partire da quella dell’imprenditore Gigi Perinello che ha illustrato il progetto ‘Astoflex, ragioniamo con i piedi’.

Come di grande interesse sono stati i concetti legati alla decrescita felice, illustrati in maniera chiara e completa da Massimo De Maio, presidente nazionale di Fare Verde; senza tralasciare l’interessante testimonianza fornita da Pino Di Maula che ha parlato dell’importanza che rivestono sempre più i micro e i macro giardini sociali. Mercato, dibattito e laboratori, quindi, hanno reso questo evento un incontro collettivo che, i produttori, gli espositori, gli artigiani e gli stessi utenti hanno arricchito fornendo un validissimo contributo fatto di esperienze e capacità. Nel pomeriggio, poi, ci si è soffermati principalmente sulla rete di acquisto solidale, attraverso una serie di dibattiti che sono serviti a spiegare cosa è una rete di economia solidale e a promuovere l’agricoltura biologica nel nostro territorio.

A questo si sono poi aggiunte le testimonianze legate ai gruppi di acquisto solidale che hanno dimostrato come, attraverso questa forma alternativa di mercato che riduce notevolmente i costi di distribuzione, sia possibile acquistare prodotti a prezzi molto più bassi. Insomma una manifestazione che ha evidenziato quanto importante sia, non soltanto per il futuro, ma anche per il presente, una forma di mercato alternativo che presenta una serie considerevoli di vantaggi per i consumatori.

Un ringraziamento va, quindi, a tutti i relatori e a quanti hanno partecipato alla manifestazione di ieri, nella ferma convinzione che da Cassino è iniziato un percorso che va portato avanti anche in altri centri della Regione al fine di consolidare il sodalizio tra ambiente e uomo, nel pieno rispetto della persona e delle relazioni.”

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi