Covid, Costa: “A fine maggio il Green Pass non sarà più richiesto”

Il tema delle restrizioni antiCovid continua a essere tema di dibattito. Tra queste, c’è soprattutto il Green Pass. Ospite di 24 Mattino su Radio24, il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa, ha fatto il punto della situazione, esprimendosi sulla misura in questione.

“A fine maggio il Green Pass non sarà più richiesto”

“Ritengo ragionevole pensare che a fine maggio in Italia non sarà più richiesto il Green Pass“, afferma Costa. “Penso che arriveremo a un momento in cui il Green pass, anche quello base, non sarà più richiesto. Poi lo strumento rimane lì qualora ci fosse la necessità di affrontare la situazione. Esso è stato uno strumento utile, che ci ha permesso di gestire la pandemia e il percorso di riapertura di tutte le attività”.

Estate senza restrizioni?

“Credo però che dal 1° aprile ci saranno alcune situazioni in cui la Certificazione non sarà più richiesta. Pensiamo ai bar e ai ristoranti all’aperto, alle attività sportive all’aperto… Poi ci sarà una seconda fase, nel mese di maggio, in cui si arriverà a un ulteriore allentamento. Credo che ci siano le condizioni per pensare a un’estate senza restrizioni“, conclude il sottosegretario.