Pubblicato il

Covid Italia, crolla l’incidenza ma aumenta l’Rt: i dati della settimana

di AdnKronos
Vuoi la tua pubblicità qui?

(Adnkronos) – Continua a diminuire l'incidenza di Covid in Italia. Nella settimana dall'1 al 7 febbraio è pari a 5 casi per 100.000 abitanti, in calo rispetto alla settimana precedente (7 casi per 100.000 abitanti nella settimana 25-31 gennaio). Sotto la soglia epidemica l'Rt, che però registra un lieve aumento, passando da 0,57 della settimana precedente a 0,66 al 30 gennaio. Continuano a diminuire i ricoveri. Questa la fotografia scattata dal monitoraggio Iss-ministero della Salute su Covid-19. Al 7 febbraio l’occupazione dei posti letto in area medica è pari a 2,9% (1.792 ricoverati), in lieve diminuzione rispetto alla settimana precedente (3,5% al 31 gennaio). In riduzione anche l’occupazione dei posti letto in terapia intensiva, pari all'1% (87 ricoverati), rispetto alla settimana precedente (1,2%). I tassi di ospedalizzazione e mortalità restano più elevati nelle fasce di età più alte (tassi di ospedalizzazione nelle fasce 80-89 e over 90 rispettivamente pari a 38 e 65 per 1.000.000 abitanti e tassi di mortalità nelle fasce 80-89 e over 90 rispettivamente pari a 7 e 15 per 1.000.000). Il tasso di ricovero in terapia intensiva è più elevato nelle fasce di età 70-79 e 80-89 e pari a 1 per 1.000.000 abitanti. L’incidenza settimanale dei casi diagnosticati e segnalati risulta in diminuzione nella maggior parte delle Regioni e province autonome rispetto alla settimana precedente. Il valore più elevato è stata riportata nella Regione Veneto (11 casi per 100.000 abitanti) e la più bassa in Basilicata, Sardegna e Sicilia (1 caso per 100.000 abitanti). L’incidenza settimanale è diminuzione in tutte le fasce d’età, l’età mediana alla diagnosi è di 61 anni, in lieve aumento rispetto alla settimana precedente. Infine, la percentuale di reinfezioni è il 45% circa, in lieve aumento rispetto alla settimana precedente.  —[email protected] (Web Info)

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?