Vuoi la tua pubblicità qui?
08 Aprile 2021

Pubblicato il

22 marzo 2021

Covid nel Lazio: in calo i casi, in aumento ricoveri, morti e terapie intensive

di Redazione

"Cauto ottimismo, massima attenzione e un balzo in avanti dei ricoveri", ha scritto D'Amato

covid lazio
Alessio D'Amato

“Oggi su oltre 9 mila tamponi nel Lazio (-5.490) e oltre 5 mila antigenici per un totale di circa 15 mila test, si registrano 1.407 casi positivi (-386), 19 i decessi (+4) e +576 i guariti. Diminuiscono i casi, mentre aumentano i decessi, i ricoveri e le terapie intensive.

Il rapporto tra positivi e tamponi è a 15%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 9%. Cauto ottimismo, massima attenzione e un balzo in avanti dei ricoveri. Avanti tutta con la campagna vaccinale. Da oggi torniamo a 20 mila somministrazioni al giorno. 

Roma

I casi a Roma città sono a quota 700

Nella Asl Roma sono 306 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi con patologie. 

Nella Asl Roma 2 sono 370 casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano cinque decessi con patologie.

Nella Asl Roma 3 sono 38 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi con patologie.

Nella Asl Roma 4 sono 46 casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi con patologie. 

Nella Asl Roma 5 sono 206 casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Nella Asl Roma 6 sono 198 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto

Province

Nelle province si registrano 243 casi e sono 8 i decessi nelle ultime 24 ore.

Nella Asl di Latina sono 130 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 80 anni con patologie.

Nella Asl di Frosinone si registrano 68 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Si registrano sei decessi di 61, 75, 75, 85, 94 e 95 anni con patologie.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Nella Asl di Viterbo si registrano 37 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto.

Nella Asl di Rieti si registrano 8 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 87 anni con patologie” commenta l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

Lazio presto arancione?

“Lazio presto ‘arancione’? Onestamente non sto vedendo una diminuzione dei casi, anzi vedo un incremento delle terapie intensive e dei ricoveri. Sembra che l’Rt sia attualmente al di sotto dello 0,95, ma non ritengo che questo dato sia così attendibile.

In ogni caso non penso sia possibile in questo momento passare dal ‘rosso’ all”arancione'”. Così il presidente dell’Ordine dei medici di Roma, Antonio Magi, nel corso di un’intervista rilasciata all’agenzia Dire.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento