Vuoi la tua pubblicità qui?
04 Luglio 2020

Pubblicato il

Da domenica parte il Carnevale di Tivoli

Nel programma della manifestazione teatro, spettacoli di danza e mercatini

Anche quest’anno Tivoli sarà protagonista del Carnevale,organizzato dall’associazione ACCT in collaborazione con il Comune e che aprirà i battenti il 27 gennaio per poi proseguire il 2 a Villa Adriana, il 3 e il 10 febbraio a Tivoli.

Un evento importante, che si è potuto realizzare grazie alla volontà e al sacrificio dell’Associazione ACCT che tiene in particolar modo a questa manifestazione perché non si dimentichi la tradizione del Carnevale tiburtino.

Un evento che sicuramente farà divertire intere famiglie e che nello stesso tempo attirerà molti turisti che in occasione del Carnevale potranno ammirare le bellezze artistiche dellà citta della Valle dell’Aniene.
Carri, gruppi mascherati, una serata teatrale della compagnia della “Nave dei folli” e un’esibizione della palestra Tibur Club e il mercatino degli ambulanti di Forte dei Marmi sono i protagonisti di questa manifestazione.

L’Associazione Sportiva Tibur Club il 2 febbraio presenterà varie coreografie di danza moderna e di hip hop, una dimostrazione di zumba e di samba il tutto amalgamato dalla maestria e simpatia di un presentatore che allieterà gli intervalli tra una esibizione e l’altra intrattenendo il pubblico presente.

La partecipazione al carnevale tiburtino è, per l’Associazione, da anni motivo di vanto e prestigio e un’ottima occasione per far conoscere gran parte delle discipline offerte e soprattutto la professionalità, bravura e cortesia di chi insegna con amore e passione all’interno della struttura.
Precisamente quest’anno sfileranno il carro del Comitato di Casal Bellini che ha scelto di prendere spunto dalla Walt Disney,quello di Villa Adriana "Fatta e rifatta", ossia una parodia sulla chirurgia estetica della donna, e il carro dell’Associazione della Cittadella "Ci stannu a fa vede le streghe" che ritrae la fotografia del momento di crisi che stiamo vivendo.

A tutto questo si aggiunge la sfilata del gruppo di Via Empolitana “La Tana del drago 2” che riprende il modello inglese del Cosplay, ossia la pratica di indossare un costume che rappresenti un personaggio riconoscibile in un determinato ambito e di interpretarne il modo di agire.
Molto interessante è la serata teatrale che si terrà il 12 febbraio alle ore 21 al Teatro Giuseppetti con uno spettacolo “Il Tempo e l’Ombra” rivisto dal regista, presidente e direttore artistico Marco Bonamoneta della stessa associazione che è composta da una compagnia di attori provenienti da diverse esperienze teatrali, che hanno scelto, dopo tanto “vagabondare”, di costituire un gruppo dove mettere in pratica l’esperienza accumulata nel corso degli anni, nelle situazioni più disparate e in alcuni casi anche in ambito professionistico.

"Quello che andremo a vedere – afferma Marco Bonamoneta – è un lavoro particolare che si potrebbe definire un noir, senza connotazioni di tempo e luogo, intrigante e pieno di simboli, in cui vengono esplorate le tematiche inerenti al significato che sta alla base dell’intendimento stesso dell’interpretazione teatrale".

Ad aggiungersi a tutto questo vi sarà il mercatino molto particolare degli ambulanti di Forte dei Marmi il 26 e 27 gennaio all’Anfiteatro di Bleso e il mercatino tradizionale che si terrà in piazza.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi