Vuoi la tua pubblicità qui?
28 Novembre 2022

Pubblicato il

Dichiarazione Petrangeli su Ascom e Ztl

di Redazione
Il sindaco di Rieti manifesta stupore e profondo rincrescimento

“Manifesto stupore e profondo rincrescimento per il netto rifiuto espresso dalla giunta di Ascom nei confronti dell'importante proposta offerta ai commercianti del Centro storico, relativa a un ammorbidimento della nuova ZTL per l'autunno e fino all'inizio dei lavori del PLUS, come richiesto dagli esercenti. Colpisce l'oltranzismo, l’estremismo e il massimalismo delle posizioni di Ascom, a fronte della ragionevolezza di un'Amministrazione che, pur fermamente convinta della bontà del nuovo Piano della viabilità e con il sostegno responsabile dei rappresentanti dei residenti, aveva proposto significative aperture.

Il Comune ha il compito di realizzare il programma politico amministrativo scelto dai cittadini elettori che in larghissima parte condividono la scelta di una progressiva pedonalizzazione del Centro cittadino, come avviene oramai da decenni in tutto il mondo. E’ nostro intendimento, tra l’altro, allargare la pedonalizzazione anche a zone periferiche della Città ed esterne alla cinta muraria. Tuttavia, lo spirito inclusivo e partecipativo ci spinge a trovare punti di alto equilibrio, contando, forse ingenuamente, sulla responsabilità dei nostri interlocutori. A quest'ultimi, nella fattispecie i commercianti del Centro storico, vogliamo ricordare che la logica del “tanto peggio, tanto meglio” conduce a disastri, principalmente per chi la esprime.

Nella convinzione della genuinità e della razionalità dell’offerta proposta, alla quale com’è noto non c’è nessuna alternativa possibile, auspichiamo un responsabile ravvedimento da parte dei commercianti contrari alla nuova viabilità, affinché sappiano cogliere, con realismo, le opportunità prospettate, così facendo il loro bene, quello della Città e rinsaldando un rapporto con l'Amministrazione foriero di benefici per il futuro.”

E’ quanto dichiara il Sindaco di Rieti, Simone Petrangeli.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo