Pubblicato il

Ecco l’anticiclone Zeus, su le temperature: Italia tra sole e nebbia, il meteo di oggi

di AdnKronos
Vuoi la tua pubblicità qui?

(Adnkronos) – Sole, temperature sopra la media del periodo, ma anche nebbia. Ecco gli effetti dell'anticiclone africano Zeus 'in viaggio' sull'Italia e in grado, secondo gli esperti, di 'sconfiggere' l'inverno. Questo il quadro meteo delineato per le giornate di oggi 26 gennaio, domani e il weekend dai meteorologi. Da qualche giorno l’Italia è stata quindi letteralmente conquistata dal possente anticiclone africano Zeus, chiamato così perché è proprio Zeus che controlla i fenomeni atmosferici. Antonio Sanò, fondatore del sito www.iLMeteo.it ci spiega alcuni effetti che la presenza dell’anticiclone Zeus avrà sul nostro Paese. D’inverno gli anticicloni subtropicali non portano soltanto un clima piacevole dove il sole sarà prevalente, ma anche un antipatico e pericoloso rovescio della medaglia. La stasi atmosferica e la scarsa ventilazione, favoriranno lo sviluppo di nebbie sulle zone pianeggianti del Nord. Qualora queste si dovessero sollevare il cielo da invisibile si presenterà coperto e grigio. Questa situazione provocherà, a partire dal weekend, un sensibile peggioramento della qualità dell’aria con conseguenze dirette anche sulla salute delle persone (soprattutto quelle fragili, come anziani e bambini). Le previsioni per i prossimi giorni saranno quasi monotone, come una fotocopia del giorno precedente. Il sole sarà prevalente al Centro-Sud, in Liguria, sulle Isole Maggiori e su tutto l’arco alpino e prealpino dove sembrerà addirittura di essere entrati in primavera. Nubi basse o nebbie invece interesseranno la Pianura Padana. Anche i famosi “giorni della merla” che tradizionalmente dovrebbero essere i più freddi dell’anno, questa volta saranno probabilmente i più miti dell’inverno. Con questa situazione le temperature massime, sempre sopra la media del periodo, misureranno valori tra 14 e 21 gradi al Centro-Sud, in Liguria e sui settori alpini, si manterranno piuttosto fredde e attorno ai 4-6°C sulla Pianura Padana, ma solo in presenza di nebbia o nubi basse. La stasi atmosferica portata dall’anticiclone Zeus potrebbe protrarsi anche fin dopo il giorno della Candelora (2 febbraio). Venerdì 26. Al nord: sole in montagna, rischio nebbie o nubi basse in pianura. Al centro: bel tempo prevalente. Al sud: soleggiato. Sabato 27. Al nord: possibili nebbie in pianura, cielo poco nuvoloso. Al centro: tutto sole e clima piacevole. Al sud: soleggiato. Domenica 28. Al nord: rischio nebbie fitte in pianura, tutto sole sui monti. Al centro: bel tempo. Al sud: cielo sereno o poco nuvoloso. Tendenza: dominio incontrastato dell’anticiclone Zeus. —[email protected] (Web Info)

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?