Vuoi la tua pubblicità qui?
07 Luglio 2020

Pubblicato il

Esci dal Pd? Paghi 30mila euro di multa, ma se resti porti via un set di pentole

di Redazione

Zingaretti mette una penale per chiunque cambierà bandiera. Scoppia la polemica e il Nazareno ci ripensa: abbiamo scherzato

Trentamila euro per chiunque cambierà bandiera, passando dal Partito democratico a Italia viva di Renzi o a qualsiasi altro gruppo, prima della fine della legislatura. È la penale che dovranno pagare, in caso di elezione, i candidati dem al consiglio regionale dell’Umbria, che i cittadini sono chiamati a rinnovare il prossimo 27 ottobre.

Anzi no. Come non detto. Dopo le polemiche interne scatenate da tali penali, il Nazareno sembra innestare la retromarcia o, almeno, non userà più lo strumento della sanzione monetaria. Ad annunciarlo è il deputato e commissario dem in Umbria, Walter Verini: "Essendo su base volontaria, tra candidato e il partito, un candidato che volesse ripensarci potrebbe farlo". Perché, spiega Verini, "è stata una scelta condivisa e non un'imposizione".

E' bene ricordare che la segreteria regionale si finanzia proprio con i contributi degli eletti in Regione. Il patto tra i candidati e il partito prevede il versamento, in caso di elezione, di mille euro al mese dei 7mila previsti come stipendio per i consiglieri regionali. Rinunciare anche a un solo consigliere è penalizzante più per le casse che per gli ideali.

Vuoi la tua pubblicità qui?

 

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi