Vuoi la tua pubblicità qui?
12 Agosto 2022

Pubblicato il

Furti in Sabina: convalidati gli arresti dei due giovani romeni

di Redazione
Un 29enne finisce in carcere, una 27enne ai domiciliari. I Carabinieri sono al lavoro per cercare i complici

I cittadini della zona di Poggio Mirteto, Montopoli di Sabina e dintorni saranno lieti di questa notizia: sono stati convalidati nella giornata di ieri gli arresti dell'uomo e della donna fermati sabato scorso dai Carabinieri di Poggio Mirteto. Si tratta di un 29enne e di una 27enne, entrambi romeni: il primo sarà costretto a scontare la pena in carcere, per la seconda sono stati disposti invece gli arresti domiciliari. I malviventi erano stati bloccati mentre erano a bordo di un'auto, all'interno della quale sono stati rinvenuti orologi, gioielli e oro, con ogni probabilità il bottino dei colpi messi a segno nelle abitazioni.

Si tratta sicuramente di una bella notizia per i residenti della zona ma l'emergenza non è finita, dal momento che i Carabinieri sono alla ricerca dei complici degli arrestati. In questi mesi la cittadinanza è stata assai scossa dal problema, come del resto è normale quando viene messa a repentaglio la sicurezza all'interno della propria casa. Su Facebook in molti si sono uniti per lanciare una petizione, recapitata al sindaco, e un comunicato contenente la richiesta di un incontro pubblico con i sindaci di Poggio Mirteto e Montopoli, Polizia e Carabinieri.

Con gli arresti di sabato è stato compiuto un primo, importante, passo. La speranza è che si possa proseguire in questa direzione, in modo che i criminali vengano assicurati al più presto alla giustizia e i cittadini possano tornare a vivere con un minimo di tranquillità.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo