Pubblicato il

Allarme

I casi di meningite a Valmontone: quanto è grave e come si può prendere

di Redazione
La meningite batterica può essere fatale o causare gravi complicazioni se non trattata rapidamente, la virale invece è meno grave
Un medico al microscopio
Vuoi la tua pubblicità qui?

Domenica scorsa 2 casi di meningite a Valmontone (Roma), hanno coinvolto un bimbo di 6 mesi e una donna 60enne. La meningite è una malattia infida, accompagnata da una fama sinistra. Le due persone a Valmontone non si sono contagiate a vicenda, cioè non erano in contatto e questo se possibile preoccupa ancora di più perché significa che è una patologia che si può diffondere più facilmente di quanto si pensi. E’ accaduto nello stesso comune, nella stessa giornata, ma in due situazioni non collegate.

Cos’è la meningite

La meningite è una malattia potenzialmente grave che coinvolge l’infiammazione delle membrane (meningi) che circondano il cervello e il midollo spinale. La gravità e il rischio associati alla meningite variano in base a diversi fattori, tra cui l’agente patogeno che la causa (batteri, virus, funghi o parassiti), l’età e lo stato di salute generale dell’individuo, e la rapidità con cui viene fornito il trattamento.

La meningite batterica è generalmente più grave rispetto alla meningite virale. La meningite batterica può essere fatale o causare gravi complicazioni se non trattata rapidamente. La meningite virale, sebbene possa essere scomoda e debilitante, è spesso meno grave e può risolversi senza trattamento specifico.

Meningite più grave per i bambini o per gli adulti?

I bambini, in particolare i neonati, sono a maggior rischio di meningite batterica e possono avere sintomi più difficili da identificare. Inoltre, possono essere più vulnerabili a complicazioni gravi e durature. Anche gli adulti possono contrarre meningite, e alcune forme, come la meningite da meningococco, possono essere particolarmente gravi in questo gruppo di età. Tuttavia, in generale, gli adulti con un sistema immunitario sano possono avere migliori risultati rispetto ai neonati e ai bambini piccoli.

È importante notare che la prevenzione, attraverso la vaccinazione, gioca un ruolo cruciale nel ridurre il rischio di alcune forme di meningite, sia nei bambini che negli adulti. Inoltre, la diagnosi precoce e il trattamento tempestivo sono essenziali per migliorare gli esiti e ridurre il rischio di complicazioni gravi.

In caso di sospetta meningite, è fondamentale cercare immediatamente assistenza medica. I sintomi possono includere febbre, mal di testa, rigidità del collo, sensibilità alla luce, confusione, vomito e, a volte, eruzioni cutanee.

Come ci si contagia da meningite?

L’infezione che porta alla meningite può essere contratta in diversi modi, a seconda del tipo di agente patogeno responsabile dell’infezione. I principali modi di trasmissione includono:

Contatto Diretto

La meningite batterica e virale può essere trasmessa attraverso il contatto diretto con le secrezioni respiratorie o la saliva di una persona infetta. Questo può avvenire attraverso attività come baciare, starnutire, tossire, o condividere oggetti personali come bicchieri o posate.

Goccioline Respiratorie

Alcuni tipi di meningite si diffondono tramite piccole goccioline nell’aria, rilasciate quando una persona infetta tossisce o starnutisce. È possibile inalare queste goccioline se si è vicini alla persona infetta.

Contatto Fecale-Orale

Vuoi la tua pubblicità qui?

Alcuni tipi di meningite virale, come quella causata dal virus Coxsackie (meningite asettica), possono diffondersi attraverso il contatto diretto con feci infette, ad esempio durante il cambio dei pannolini o attraverso acqua o cibo contaminato

Contatto con Animali o Insetti

Alcune forme rare di meningite possono essere trasmesse attraverso il morso di animali o insetti infetti, o attraverso il contatto diretto con essi. Per esempio, la meningite da criptococco è spesso associata all’esposizione a volatili come i piccioni.

Altri Modelli di Trasmissione

Vuoi la tua pubblicità qui?

Alcuni tipi di meningite fungina possono diffondersi attraverso l’inalazione di spore fungine nell’ambiente, ma questo tipo di trasmissione è relativamente raro. È importante sottolineare che, mentre la meningite è contagiosa, non è altamente contagiosa come altre infezioni, come il raffreddore comune o l’influenza. La maggior parte dei tipi di meningite richiede un contatto diretto prolungato o molto vicino per trasmettersi da una persona all’altra.

Inoltre, non tutte le persone esposte a un patogeno che causa la meningite svilupperanno la malattia; ciò dipende da vari fattori, inclusa la loro salute generale e il loro sistema immunitario. La prevenzione attraverso la vaccinazione e l’igiene personale può giocare un ruolo significativo nel ridurre il rischio di contrarre la meningite.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?