Vuoi la tua pubblicità qui?
22 Settembre 2020

Pubblicato il

Il comune di Ladispoli incontra la scuola

di Redazione

L'obiettivo è quello di rafforzare la collaborazione tra scuola ed ente locale

L'Amministrazione comunale di Ladispoli rende noto che in previsione delle iscrizioni al nuovo anno scolastico e in base al dimensionamento adottato nel 2012 è stata indetta una serie di riunioni con i dirigenti scolastici per pianificare la nuova programmazione.

“L'obiettivo – ha detto la delegata alla pubblica istruzione, Rita Paone – è quello di rafforzare la collaborazione tra scuola ed ente locale così come disposto dalla circolare del Miur 96 del dicembre del 2012. Per questo l'Amministrazione comunale ha già iniziato ad incontrare i dirigenti scolastici ed una prossima riunione ci sarà giovedì 17 gennaio. Nell'incontro che si è svolto nei giorni scorsi, a cui ha partecipato il sindaco Paliotta, abbiamo affrontato insieme ai dirigenti scolastici la direttiva ministeriale che prevede che le domande di iscrizioni dovranno essere accolte entro il limite massimo dei posti complessivamente disponibili nella singola istituzione scolastica. Per il prossimo anno alle aule attuali si aggiungeranno quelle della nuova scuola che si sta realizzando a Marina di San Nicola”.

“Nel caso di richieste di iscrizioni in eccedenza – ha proseguito Paone – la circolare ministeriale prevede inoltre che, pur nel rispetto dell'autonomia scolastica, il Consiglio d'istituto deliberi dei criteri di ammissione che rispondano a principi di ragionevolezza quali quello della vicinanza della residenza dell'alunno alla scuola e quello costituito da particolari impegni lavorativi dei genitori. Tra i punti di maggiore rilievo che stiamo affrontando con i dirigenti, inoltre, ci sono il trasporto e la mensa scolastica: a copertura di questi due servizi l'Amministrazione comunale registra una elevata spesa che comunque resterà invariata per il prossimo anno”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

“L'iscrizione alla scuola – ha concluso Paone – costituisce un momento molto importante: la collaborazione tra istituzione scolastica e ente locale deve essere finalizzata a rispondere pienamente alle esigenze degli studenti e delle famiglie”.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento