Vuoi la tua pubblicità qui?
05 Dicembre 2020

Pubblicato il

Il rugby solidale con Movember

di Redazione

Baffi per la prevenzione e la raccolta fondi a favore della ricerca sul cancro alla prostata

E’ ora di lasciarsi crescere i baffi (MOs in slang australiano) per una giusta causa: Movember Foundation Charity. Lo scopo è di raccogliere fondi e sensibilizzare l’opinione pubblica sulle problematiche legate alla salute maschile, in particolare sul tumore alla prostata. I partecipanti maschili (Mo Bros) aiutano a cambiare il volto della salute maschile diventando cartelloni pubblicitari ambulanti e parlanti per l’intero mese di novembre. Con le loro azioni e le loro parole sensibilizzano l’opinione pubblica, stimolando un dibatto sia privato che pubblico sulla problematica – spesso ignorata – della salute maschile.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Movember è il più grande evento mondiale di sensibilizzazione e lotta contro il cancro alla prostata, nata ufficialmente nel 2003 in Australia. E così, ogni anno nel mese di novembre (Movember) invita gli uomini di tutto il mondo a farsi crescere i baffi Chi decide di aderire all’iniziativa, dopo essersi registrato sul sito dell’associazione movember.com, si impegna per un mese ad abbandonare il rasoio e farsi crescere i baffi e a condividere poi la proprio foto in rete e fare una donazione.

Le regole sono semplici e uguali in tutto il mondo: bisogna iniziare il 1° Movember con il viso totalmente rasato e lasciare crescere e curare due bei mustacchi per tutto il mese di novembre. Vietato avere le basette, che, a detta del comitato di Movember, trasformerebbe i baffi in barba, i baffi a manubrio non dovranno essere uniti al mento altrimenti verranno considerati un pizzetto. Non solo, è anche obbligatorio comportarsi da vero gentleman fino a dicembre. Un buon motivo per convincere la dolce metà a diventare una MoSisters: colei che dovrà supportare nella metamorfosi e, suo malgrado, nella toelettatura l’uomo baffuto.



Moltissimi club di Rugby hanno già da molto tempo aderito a questa iniziativa, come la Lazio Rugby 1927 e i suoi atleti che aderiscono con entusiasmo all'iniziativa dal 2010, promuovendo eventi ed iniziative di sensibilizzazione e raccolta fondi.
Unitevi anche voi alla Generation Mo! Seguite la pagina Movember Rome, e postate le vostre foto baffute su twitter utilizzando l'hashtag #MoRome13  
http://ex.movember.com/it/
http://mobro.co/laziorugby1927
 

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento