Vuoi la tua pubblicità qui?
04 Luglio 2020

Pubblicato il

Imprenditore molesta minorenne

Il processo si svolgerà con la formula del rito abbreviato che garantirà, in caso di perdita, uno sconto della pena

Latina-  Il processo per l'imprenditore Gabriele Marcantoni, accusato di abusi sessuali ai danni di una ragazzino di 13 anni, si svolgerà nel mese di giugno con la formula di rito abbreviato. In questo modo, in caso di perdita del processo, verrebbe ottenuto lo sconto di un terzo della pena. Inoltre non si potranno acquisite ulteriori prove o testimonianze ai fini dell'accusa e la decisione spetterà ad un unico giudice (Laura Campoli), il solo che, sulla base degli indizi raccolti fino adesso, emetterà la sentenza finale.
Nella versione ufficiale del 2011, anno in cui risale l'arresto dell'imprenditore, il minorenne entrò nell'abitazione di Marcantoni per vedere alcuni pappagalli; una volta entrato, l'uomo avrebbe abusato sessualmente di lui.
In una prima versione il giovane ha omesso che non fu costretto ad entrare nella casa dell'uomo, per timore di essere rimproverato dei genitori, i quali si sono sempre raccomandati di non dare confidenza agli estranei.
Proprio in questi giorni è stata formulata la richiesta di rito alternativo formulata davanti al giudice per l'udienza preliminare Mara Mattioli.
 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi