L’I.I.S. “Vincenzo Cardarelli” ringrazia il Comune

L’I.I.S. “Vincenzo Cardarelli” esprime gratitudine all’Amministrazione Comunale per aver stanziato un contributo di 5 mila euro per l’anno scolastico 2012-2013. I fondi contribuiranno a riqualificare le strutture dell’istituto, con il recupero di locali e di attrezzature già esistenti e con l’eventuale acquisto di nuove dotazioni. Le risorse serviranno anche a completare il recupero e la modernizzazione di alcuni laboratori, nella sede centrale e in quella del Lido, e a proseguire nel progetto di informatizzazione delle aule.

«Ringrazio di cuore il sindaco Mauro Mazzola e l’assessore alla Pubblica Istruzione Sandro Celli. – afferma il dirigente scolastico Laura Piroli – Non posso che esprimere soddisfazione per il loro preziosissimo sostegno economico, oltre che per la sensibilità dimostrata nei confronti delle problematiche della scuola e dell’istruzione». Anche l’I.I.S. “Vincenzo Cardarelli”, come la maggior parte delle istituzioni scolastiche d’Italia, ha risentito e risente pesantemente della crisi economica che, da parte del Governo, ha portato a tagli e riduzioni spesso drastiche di fondi e finanziamenti nel settore dell’istruzione. «In tale contingenza, – prosegue il dirigente scolastico – la sinergia tra la scuola e gli enti locali risulta fondamentale per garantire un servizio d’istruzione di qualità, al passo con i tempi e in linea con la vocazione del territorio». «Per l’Amministrazione la scuola è una priorità nei fatti. – dichiara il primo cittadino – Nonostante i tagli, in questi anni l’impegno del Comune si è rafforzato per garantire la crescita del mondo scolastico sia stanziando importanti risorse economiche per riqualificare gli edifici sia collaborando con gli istituti per adeguare l’offerta formativa alla realtà sociale e culturale del nostro territorio».

Dello stesso parere è l’assessore alla Pubblica Istruzione Sandro Celli, che esprime la consapevolezza dell’importanza del lavoro dei docenti nel motivare e stimolare la crescita personale e culturale degli studenti: «L’Amministrazione è al loro fianco per essere un punto di riferimento e dare un sostegno concreto per rispondere alle loro istanze. Investire nella scuola vuol dire credere nel futuro».