Vuoi la tua pubblicità qui?
30 Novembre 2022

Pubblicato il

La Lazio vince il derby e si prende il terzo posto in classifica. Le reazioni dei protagonisti a distanza di qualche giorno dalla stracittadina

di Christian Gasperini
E' ancora grande festa nella Roma biancoceleste per il derby vinto per 0-1 contro i giallorossi di Jose Mourinho
Coreografia tifosi Lazio

E’ ancora grande festa nella Roma biancoceleste per il derby vinto per 0-1 contro i giallorossi di Jose Mourinho. Con la vittoria nella stracittadina, i biancocelesti si prendono il terzo posto in classifica superando proprio i grandi rivali, con un altro grande traguardo che è a portata di mano. Qualora i ragazzi di Maurizio Sarri dovessero vincere domani contro il Monza, infatti, si prenderebbero il secondo posto in classifica, visto il pareggio del Milan a Cremona contro la Cremonese. Per quanto riguarda i giallorossi, ora sesti in classifica con due punti in meno rispetto ai cugini, la sconfitta nel derby ha acceso non poche polemiche, con i tifosi che si sono scagliati contro i giocatori e contro il poco gioco offerto dalla squadra. Un grande applauso va fatto alle due tifoserie, che hanno messo in scena delle coreografie meravigliose.

Reazioni post derby: Lazio

I tifosi biancocelesti, tramite i profili social, hanno mostrato tutto il loro entusiasmo non solo per il derby vinto, ma sopratutto per come la squadra è stata in campo dal 1° al 100° minuto. I ragazzi di Sarri, nonostante le pesanti assenze di due top player come Ciro Immobile e Sergej Milinkovic Savic, hanno tenuto perfettamente il campo per tutta la gara, dimostrando una solidità in fase difensiva impressionante e concedendo ai giallorossi una sola occasione da rete. Tutto questo ha portato il popolo biancoceleste ad osannare la squadra, che ora insegue il secondo posto in classifica distante solo tre punti.

Reazioni post derby: Roma

Come detto, ai tifosi giallorossi non è andata giù la brutta prestazione offerta dalla squadra di Mourinho. I calciatori più bersagliati sono Ibanez e Abraham, con il primo che ha regalato il gol vittoria a Felipe Anderson mentre, il secondo, è accusato di non riuscire più a far gol e ad essere un lontano parente del calciatore visto la scorsa stagione. Le critiche, ovviamente, non sono mancate neanche per il gioco espresso dalla squadra, accusata di creare poche occasioni da rete durante ogni partita. I tifosi si aspettano una grande risposta in queste ultime due partite prima della sosta, con la speranza che possano arrivare sei punti e, sopratutto, un gioco migliore di quello visto fino ad ora.

Dichiarazioni post derby: Maurizio Sarri

Il tecnico biancoceste, ha espresso tutta la propria soddisfazione per come la squadra ha interpretato la partita. Nelle dichiarazioni post derby, infatti, ha dichiarato che “la gara è andata come ce l’avevo in testa, ti dà soddisfazione. Ma la soddisfazione è vedere i ragazzi giocare con il cuore e l’animo che avevano oggi”. Il tecnico toscano ha dichiarato che la soddisfazione più grande è aver dato gioia al popolo laziale, aggiungendo che “la dedica va al nostro popolo, al popolo laziale che ci critica e ci è sempre vicino. Oggi era d’obbligo sparare una prestazione di questo tipo. La dedico a loro”.

Dichiarazioni post derby: Jose Mourinho

Il tecnico portoghese, ha dichiarato che il fattore principale della sconfitta è stata l’emozione e la poca lucidità negli ultimi metri. In conferenza, infatti, ha spiegato che “troppa emozione, poca consapevolezza dell’obiettivo, dell’organizzazione di gioco. Non è facile giocare contro una squadra tutta bassa, che ha gestito intelligentemente ritmo e tempo di gioco, ha giocato bene con quello, noi senza quella luce di qualità che ci portano i giocatori speciali ci è mancato”. Mourinho, in conclusione, ha definito ingiusta la sconfitta in quanto, a suo modo di vedere, la sua squadra ha dominato la gara. Il mister, infatti, ha concluso spiegando che “è stato un dominio, la Lazio è stata qui per difendere, lo hanno fatto bene e a noi è mancata lucidità. Quella luce di qualità che trova lo spazio, l’assist, l’azione individuale che può fare la differenza. Lo abbiamo cercato in Volpato che non ha fatto male per niente, però è così”. 

*Foto dalla pagina ufficiale SS Lazio

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?