Vuoi la tua pubblicità qui?
25 Settembre 2021

Pubblicato il

La nona meraviglia è la Supercoppa! Juventus-Lazio 1-3

di Redazione
Una partita incredibile vinta dalla Lazio a Ryiad, un altro 1-3 alla Juventus; in gol Luis Alberto, Lulic e Cataldi

In questo primo trofeo della stagione si affrontano Juve e Lazio, le due squadre più vincenti degli ultimi anni. Nella cornice araba di Ryiad mister Inzaghi schiera l’undici che ha battuto i bianconeri prima, e il Cagliari poi, con Thomas Strakosha in porta, Luiz Felipe, Acerbi, Radu il terzetto di difesa; Lazzari, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Lulic a centrocampo; Correa, Immobile la coppia d’attacco. Sarri risponde con l’artiglieria pesante, schierando un 4-3-3 con Szczesny tra i pali; De Sciglio, Bonucci, Demiral, Alex Sandro in difesa; Bentancur, Pjanic, Matuidi a centrocampo; Dybala, Higuain, Ronaldo gli attaccanti.

La Lazio ha battuto la Juve nelle ultime 3 partite disputate in tutte le competizioni, e in tutte e tre le partite era in svantaggio nel primo tempo. Le due squadre si sono già affrontate in Supercoppa ben 4 volte, e la vittoria è andata due volte per parte. Fuochi d’artificio all’ingresso delle squadre in campo, si annuncia una bella atmosfera.

CRONACA

Gestisce palla la Juventus nei primi minuti, la Lazio studia i suoi movimenti. Al 3’ Luis Alberto batte una punizione che però finisce nelle mani di Szczesny. Al 6’ scontro Radu-Strakosha dopo un calcio d’angolo battuto dalla Juventus, il difensore ha la peggio rimanendo per qualche minuto a terra. Ci prova Luis Alberto al 9’ con un bel tiro finito di poco sopra la traversa; sul tiro entrataccia di Matuidi con il piede a martello, giallo per il francese. I ritmi sono abbastanza alti, ma le occasioni faticano ad arrivare, le squadre sono ancora in fase di studio.

VANTAGGIO DELLA LAZIO AL 17’!!! Lulic, fa finta di crossare mandando a vuoto De Sciglio che era andato in scivolata, crossa al centro, stoppa Milinkovic per Luis Alberto che insacca! Rischio della Lazio, Higuain stoppa un lancio lungo in area, la passa a Ronaldo che prova a tirare ma calcia fuori grazie anche alla copertura dei difensori biancocelesti. Accelera Ronaldo, che passa a Dybala, ma l’argentino calcia altissimo. Al 29’ Ronaldo dopo un contatto leggero con Milinkovic cade a terra: punizione battuta da Dybala che finisce di pochissimo alla destra di Strakosha.

Al 33’ azione pericolosissima della Lazio, con Milinkovic che spizza di testa e libera Correa, che scatta fino davanti l’area di rigore e tira al volo, bravo Szczesny a respingere. Al 37’ Luis Alberto crossa per Lulic che prova di testa ma palla alta. Altra bella azione del duo Correa-Milinkovic in area bianconera, il serbo dopo aver mandato a vuoto due difensori con una finta tira ma la difesa respinge. Al 45’ PAREGGIO DELLA JUVE: tiro di Ronaldo, Strakosha respinge ed è li vicino Dybala che mette in rete a porta vuota.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Finisce qui il primo tempo, con la Juve che riesce a trovare il pareggio nell’ultimo minuto disponibile del primo tempo, 1-1 il parziale.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Iniziano meglio i bianconeri, che ci provano subito con un angolo conquistato al 46’: bravo Luiz Felipe a chiudere. Dopo l’attacco bianconero riparte la Lazio, con Lazzari che scatta velocissimo in profondità ma perde l’equilibrio e cade. Sinistro dal limite di Dybala al 49’ che finisce fuori. Primo corner del secondo tempo per la Lazio al 52’, ma non si concretizza. Un minuto dopo bel traversone per Correa che spizza di testa ma blocca Szczesny. Al 55’ primo cambio per la Juve, fuori De Sciglio dentro Cuadrado. Azione della Lazio al 57’, cross di Lazzari deviato finisce sui piedi di Immobile che cerca il tiro smorzato in angolo da un difensore bianconero.

Giallo per Luis Alberto al 58’: costretto ad andare in scivolata su Cuadrado che ha provato a saltarlo. Ci prova Luis Alberto direttamente dal tiro d’angolo, para Szczesny. Cambio anche per la Lazio, esce Lucas Leiva ed entra Cataldi. Ancora altri cambi, fuori Higuain dentro Ramsey; fuori Luis Alberto dentro Parolo, scelta coraggiosa di mister Inzaghi. Corner battuto molto bene da Cataldi al 69’, spizza Correa di testa con la palla che va di poco a lato.

RADDOPPIO DELLA LAZIO AL 73!!! Cross di Lazzari, spizza Parolo che trova il capitano appostato sul secondo palo che la piazza in rete! Ultimo cambio per i bianconeri: fuori Matuidi dentro Douglas Costa che rientra dopo molte giornate di assenza per l’infortunio. Juve in attacco, la Lazio sbaglia molto; ultimo cambio per i biancocelesti, entra l’eroe delle ultime giornate Caicedo ed esce Immobile. All’82’ Caicedo lancia correa che tutto solo davanti a Szczesny mette in rete, ma purtroppo era in fuorigioco di poco. Tenta la girata Dybala all’84’, attento Strakosha a parare in due tempi.

La Lazio è chiusa nella sua metà campo e non riesce a ripartire, Juve che attacca da tutti i lati per cercare il pareggio. Al 90’ Bonucci di testa tira in porta e la palla finisce fuori di poco; 3’ di recuperi assegnati dall’arbitro tra le proteste di Sarri. Punizione Juve tirata addosso alla barriera da Dybala, riparte la Lazio con Lazzari che la passa a Caicedo che filtra per Correa, para Szczesny; sulla ribattuta c’era Parolo fuori area che prende una buona punizione e che causa il rosso per Bentancur.

SULLA PUNIZIONE, CATALDI!!!! Terzo gol biancoceleste, con una punizione pennellata che finisce in rete!!

LA LAZIO È CAMPIONE!!! Di nuovo 1-3, di nuovo contro la Juventus!

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo