Vuoi la tua pubblicità qui?
07 Dicembre 2022

Pubblicato il

Inconcepibile

Latina, verso processo la docente che offrì canne e cocaina agli studenti

di Alice Capriotti
La professoressa ha continuato a insegnare nella scuola nonostante la denuncia. A gennaio ci sarà l'udienza preliminare
Cannabis

Virgilio Notizie riporta la notizia di una professoressa di un istituto di Latina che fuma le canne e le offre ai suoi studenti, oltre a consumare ed offrire anche cocaina.

La vicenda

Originaria di Aprilia, in provincia di Latina, la docente di Laboratorio tecnico professionale di acconciatura, dovrà rispondere alle pesantissime accuse mosse da un tutor, il quale ha dichiarato: “Dopo pranzo la professoressa ha tirato fuori una canna e ha iniziato a fumare, per poi passarla ad alcuni studenti lì presenti”.

I fatti risalgono al luglio 2020, quando una studentessa di 16 anni racconta a un tutor che la professoressa durante la preparazione all’esame di maturità, trovandosi nella propria abitazione, ha deciso di accendersi una canna per poi offrila, dopo qualche tiro, agli studenti presenti. La ragazzina riporta, infine, che dopo un solo tiro si è sentita male.

Secondo la testimonianza giunta al magistrato del caso, l’input sarebbe partito da parte di una studentessa. Ecco le sue dichiarazioni: “Mi sembra che una delle mie compagne volesse fumare della cannabis e chiedeva a noi se avessimo qualcosa. A quel punto ha tirato fuori una canna e l’ha data a una delle mie compagne. Io ho fatto un tiro solo, mi ha iniziato a girare la testa. Poi la professoressa mi ha tranquillizzata, mi ha messo un asciugamano bagnato dietro al collo e mi ha dato un bicchiere d’acqua. Poi mi sono ripresa”.

La docente offri anche cocaina

Ma non è finita qui, infatti secondo altri testimoni, la professoressa avrebbe offerto anche la cocaina.

Uno studente afferma: “la professoressa mi chiese se volessimo andarci a fumare una sigaretta, fu lì che mi domandò se volessi provare qualcosa che non era riconducibile a droghe leggere, credo intendesse cocaina”. Un altro studente dice: “L’insegnante in alcune circostanze raccontava alla classe di far uso di sostanze stupefacenti e di aver anche fatto uso di cocaina”. Un altro allievo conferma le testimonianze precedenti: “la prof durante una festa di fine anno a Terracina ha offerto cocaina”. 

Infine, anche una collega della docente ammette di aver sentito voci al riguardo: “Mi avevano detto della cocaina, ma a quelle parole non diedi peso, pensavo fossero voci infondate”.

A gennaio l’udienza

Nonostante la denuncia, la docente ha continuato ad insegnare. Il giudice, quindi, dovrà decidere se rinviarla a giudizio, ma l’udienza preliminare è prevista per il prossimo gennaio.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo