Vuoi la tua pubblicità qui?
02 Dicembre 2021

Pubblicato il

Lazio che rimonta! All’Olimpico il Rennes battuto 2 – 1

di Redazione
Nel prossimo turno di Europa League la Lazio giocherà in trasferta contro il Celtic, per il Rennes impegno casalingo con il Cluji

Lazio – Rennes: così all'Olimpico

Le formazioni ufficiali, la Lazio si schiera: con Strakosha tra i pali linea difensiva a tre con Vavro, Acerbi, Bastos a centrocampo sugli esterni Lazzari e Lulic al centro Parolo, Cataldi, Berisha, la coppia di attaccanti sara’ Immobile e il panterone Caicedo, fresco di rinnovo di contratto.

Risponde la squadra allenata da Stephan, con Mendy in porta, in difesa Morel,Gnagnon, Da Silva sulle fasce Doumbià e Traorè, i tre centrali di centrocampo sono l’ex Roma Grenier, Martin e Camavinga, in attacco Tait e l’ex rossonero Niang.

L’inizio del match è equilibrato, il primo squillo è un destro al volo di Immobile su angolo di Cataldi, a sua volta ammonito al 9’minuto per gioco scorretto su Tait, al 22’ il Rennes protesta per un tocco di braccio di Acerbi in area,l’arbitro lascia proseguire.Partita che prosegue senza grandi emozioni con a squadra francese che si fa un po’ più intraprendente. Al 36’ guadagna un tiro dalla bandierina con Grenier che mette in mezzo ma è Caicedo ad allontanare la sfera.

Al 40’ c’è anche il primo ammonito per la squadra Bretone, con Gnagnon in gioco scorretto su Caicedo, ma dalla conseguente punizione da posizione invitante il tiro di Cataldi scavalca la barriera ma Mendy blocca agevolmente. Il Rennes continua nel fraseggio volendo chiudere l primo tempo in avanti, cosa che avviene fino al 46’, quando l’arbitro ucraino Boiko manda le due squadre negli spogliatoi dopo solo un minuto di recupero.

Termina così il primo tempo, un match equilibrato, con nessuna chiara occasione da rete, biancocelesti pericolosi solo con Immobile al 6’. Nella ripresa la Lazio dovrà cambiare marcia se vuole sbloccare il risultato, con Inzaghi che può giocarsi le carte Luis Alberto e Milinkovic Savic dalla panchina.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Subito Rennes però ad inizio ripresa, al 49’occasione per la squadra francese con un bel filtrante in are di Niang per Camavinga che dal centro dell’area sfiora il bersaglio. Al 53’prima sostituzione per la Lazio con Luis Alberto che prende il posto di un evanescente Berisha ancora a corto di forma.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Ma al 55’è il Rennes ad andare in gol con Morel, dopo un calcio di punizione battuto da Grenier il difensore da dentro l’area piccola batte Strakosha. Cerca di reagire subito la Lazio prima con un tiro di Luis Alberto ma la conclusione è fiacca, poi al 58’con un sinistro di Caicedo ma il pallone sorvola il montante e al 62’con una bella combinazione Immobile – Caicedo, servito di tacco dall’attaccante azzurro fa giungere il pallone a Parolo, che conclude debolmente da fuori area.

Ma al 63’minuto la reazione biancoceleste sfocia nel pareggio di Milinkovic Savic, servito magistralmente da Luis Alberto gira di prima intenzione in rete con il sinistro da dentro l’area.

Continua ad attaccare la Lazio che cerca di far sua la partita dopo aver raggiunto il pareggio, cerca di correre ai ripari il tecnico del Rennes inserendoforze fresche a centrocampo con Berigeaud che sostituisce Camavinga al 71’.

Lazio in vantaggio al 75’ con Ciro Immobile, cross ben calibrato da Milinkovic e da centro area il colpo di testa di bomber Ciro. Gol e assist per Milinkovic impatto decisivo sulla partita con la Lazio che ribalta il risultato. Raphinha sostituisce il deludente Tait al 76’per i francesi, che abbozzano una reazione con un calcio di punizione di Berigeaud con un tiro potente ma centrale, Strakosha alza in corner.

Risponde con l’ultimo cambio Inzaghi inserendo l’esterno spagnolo Jony al posto di Lulic,ultimo cambio anche per il Rennes con Hanou che prende il posto di Doumbià. Al 85’ francesi vicini al pareggio con Niang che fa una spond per Grenier che con un tiro al volo dal limite, il pallone al lato non di molto.

All’88’ risponde la Lazio con un corner battuto da Luis Alberto: il difensore del Rennes Da Silva devia verso la sua porta e Mendy evita l’autogol. L’arbitro ucraino concede quattro minuti di recupero con il Rennes proteso in avanti alla caccia del pareggio, ci prova ancora l’ex giallorosso Grenier che sente aria di derby, calciando al quarto minuto di recupero una punizione provocata da Bastos al limite dell’area, ma il tiro del francese è smorzato da Strakosha, e arriva il fischio finale di Boiko che determina la vittoria della Lazio in rimonta piegando il Rennes, ottenendo tre punti preziosi in chiave qualificazione, dopo un primo tempo privo di emozioni,un secondo tempo che vede i francesi in vantaggio con Morel, ma Inzaghi la ribalta con i cambi, grazie all’inserimento di Milinkovic che pareggia e offre l’assist del due a uno ad Immobile e Luis Alberto.

Nel prossimo turno di Europa League la Lazio giocherà in trasferta contro il Celtic, per il Rennes impegno casalingo con il Cluji.

La Lazio rimonta il Rennes e vince: all'Olimpico è 2-1

La Roma pareggia 1-1 col Wolfsberg dopo una prestazione non brillante

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?