Pubblicato il

Trasformare le piccole Stazioni

Lazio. “Progetto piccole Stazioni ferroviarie, nuove opportunità economiche e turistiche”

di Redazione
Trasformare le vecchie stazioni in punti di aggregazione culturale e di intrattenimento, luoghi di eventi e mostre
Tavola rotonda sulle Piccole Stazioni ferroviarie
Tavola rotonda sulle Piccole Stazioni ferroviarie
Vuoi la tua pubblicità qui?

Progetto piccole Stazioni: un tempo nuovo per i borghi. Ferdinandi: “Le piccole stazioni ferroviarie hanno un ruolo fondamentale nel rilancio dei borghi, offrono servizi di mobilità e creando nuove opportunità economiche e turistiche.”

Tavola rotonda sullo sviluppo delle Stazioni

Un workshop, tenutosi presso l‘Università Luiss a Roma con Ferrovie dello Stato dal titolo “Progetto piccole stazioni: un tempo nuovo per i borghi”. Il workshop ha visto la partecipazione di numerosi attori locali, tra cui rappresentanti dei comuni coinvolti nel progetto, associazioni, operatori turistici. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

Una tavola rotonda, alla quale ha preso parte anche il sindaco della città di Piedimonte San Germano, in provincia di Frosinone, Gioacchino Ferdinandi, e durante la quale sono stati affrontati temi come il coinvolgimento della comunità locale nel processo di sviluppo delle stazioni, la valorizzazione del patrimonio culturale e paesaggistico, e le opportunità di finanziamento per la realizzazione di nuovi progetti.

Luoghi di eventi e mostre

Lo stesso Ferdinandi dichiara in una nota -“ho presentato la volontà di trasformazione della vecchia stazione in Via Alcide de Gasperi in punto di aggregazione culturale e di intrattenimento, luogo di eventi e mostre, per attività sociali.
Ho rappresentato la necessità di riqualificare l’attuale stazione Piedimonte-Aquino-Villa. Una riqualificazione, – continua Ferdinandi – di una struttura di oltre trenta anni, che può diventare il centro dell’ecosistema territoriale, un incubatore di servizi professionali, commerciali e finanziari e perché no, sanitari.”
Durante il workshop è emerso con chiarezza come le piccole stazioni ferroviarie abbiano un ruolo fondamentale nel rilancio dei borghi e delle periferie, offrendo servizi di mobilità e creando nuove opportunità economiche e turistiche.

Rigenerazione territoriale

Inoltre, è stato evidenziato come il coinvolgimento attivo della comunità sia indispensabile per la riuscita dei progetti e per la creazione di una rete di relazioni e collaborazioni locali. Il sindaco di Piedimonte San Germano, definisce il progetto ambizioso oltre che importante per la sua città.

Vuoi la tua pubblicità qui?

“Un progetto ambizioso che vede la nostra città al centro di un incontro con tutti gli attori principali. Auspico che si possa diffondere una vera e propria cultura della rigenerazione territoriale con un protagonismo centrale delle comunità locali.

L’idea di riqualificare la nostra vecchia stazione ferroviaria riporterebbe nuova vita e vitalità all’intera area circostante, promuovendone in questo modo lo sviluppo economico e sociale.” La partecipazione del sindaco Ferdinandi al workshop dimostra l’impegno dell’amministrazione nel miglioramento della qualità della vita dei suoi cittadini e nella promozione di una comunità più prospera e coinvolta.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?