Piazza Giovanni Paolo II

«Giovanni Paolo II non è stato solamente un eccezionale pontefice, un uomo di pace e un comunicatore dalla forza straordinaria, ma è stato un uomo di fede che, con la sua fede, ha cambiato il volto del XX Secolo. L’amore che la città gli ha tributato in mille occasioni pubbliche è paragonabile solo all’amore che il mondo intero gli ha riservato non solo durante i suoi viaggi apostolici ma anche nei giorni delle sue esequie. Per questo, Roma Capitale intende onorare la memoria di questo Padre di tutti, credenti e non credenti, cristiani e non cristiani, intitolandogli parte della storica piazza San Giovanni, nell’area di fronte il Vicariato. Mi attiverò immediatamente per chiedere al Prefetto di Roma la deroga affinchè questa intitolazione avvenga in tempi brevissimi».

Lo afferma il sindaco di Roma, Gianni Alemanno.