Vuoi la tua pubblicità qui?
11 Aprile 2021

Pubblicato il

Roma. Picchia la madre di 65 anni perché non vuole dargli 1,50 euro

di Redazione

Già da tempo l'uomo maltrattava e aggrediva la madre. E' stato denunciato e arrestato

Non una sola volta, ma ripetutamente. Dopo l’ennesimo episodio di violenza, una donna di 65 anni, stufa delle prepotenze, sia verbali che fisiche del figlio, ha deciso di chiamare il 113 e chiedere aiuto. All’orgine della chiamata, i fatti di questa notte. Erano le due del mattino quando l’uomo, V.T., romano di 36 anni, che abita nella zona di Fidene insieme alla madre, è entrato nella stanza di quest’ultima e le ha chiesto 1,50 euro per andare a comprare una bibita gassata, colto da un improvviso bisogno e da un’improvvisa voglia.

La donna, però, si è rifiutata. A quel punto, V.T. prima l’ha aggredita verbalmente, minacciando di sfasciare i mobili di casa, e poi fisicamente afferrandola per le braccia. La vittima, che nel tentativo di divincolarsi dalla presa è anche caduta a terra, è riuscita, con non poca fatica, a divincolarsi e ad uscire di casa.

Vuoi la tua pubblicità qui?

A questo punto, sono stati allarmati gli agenti, che, intervenuti, hanno soccorso la donna. Dopo aver identificato l’uomo, i poliziotti hanno ascoltato anche la sua versione, per poi accompagnarlo negli uffici del Commissariato dove, poco dopo, è giunta anche la donna per formalizzare la denuncia.

Nel 2005, il 36enne era già stato denunciato dalla mamma per maltrattamenti e condannato agli arresti domiciliari. Alla luce di quanto emerso e in considerazione dei suoi trascorsi, l’uomo al termine degli accertamenti è stato arrestato. Anche in questo caso l’accusa da cui dovrà difendersi è di maltrattamenti in famiglia. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

*Foto di archivio

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento