Pubblicato il

Sicurezza stradale

Pomezia, attivato autovelox in via Gronchi: multe e punti in meno per chi supera i 60 km/h

di Redazione
In futuro sono previsti altri due autovelox da installare uno in via del Mare, l’altro sul lungomare delle Sirene
autovelox fisso
Autovelox fisso
Vuoi la tua pubblicità qui?

Limitare la velocità per prevenire gli incidenti stradali. È questo lo scopo dell’installazione dell’autovelox che oggi, mercoledì 6 dicembre, a partire dalle ore 15:00, verrà attivato a Pomezia (Rm) in via Giovanni Gronchi, la strada di collegamento tra Pomezia e Torvajanica Alta.

L’autovelox, richiesto anche da cittadini e comitati di quartiere, viene installato a seguito della necessità di contenere la velocità su un tratto di strada particolarmente interessato da numerosi e gravi incidenti stradali – tra cui tre con esito mortale, due su via di Torvajanica Alta, uno nel tratto di via Giuseppe Di Vittorio – provocati per la quasi totalità proprio dall’elevata velocità dei veicoli. La scelta di una postazione fissa è dovuta al fatto che le condizioni strutturali della sede stradale interessata non consentono il posizionamento di pattuglie per l’attività di polizia stradale.

In futuro sono previsti altri due autovelox – il cui iter autorizzativo è ancora in corso presso la Prefettura – da installare uno in via del Mare, l’altro sul lungomare delle Sirene.

Vuoi la tua pubblicità qui?

“La sicurezza dei cittadini è al primo posto – sottolinea il Sindaco Veronica Felici – e gli autovelox svolgono una fondamentale funzione deterrente della velocità, principale causa degli incidenti stradali nella zona, come ci dicono i dati. Il controllo della velocità, ci tengo a sottolinearlo, avrà come obiettivo finale il rispetto delle norme del codice della strada, un segnale importante di legalità e dell’obbligo di osservanza delle regole a tutela di tutti.

Gli eventuali introiti derivanti da sanzioni amministrative, a seguito di eccesso di velocità, saranno infatti destinati al miglioramento della circolazione stradale. Ringrazio la Prefettura di Roma che ha dato una risposta concreta alle esigenze del territorio e soprattutto a quelle avanzate dai comitati di quartiere”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Si chiede ai cittadini di collaborare, attenendosi alle prescrizioni dei limiti di velocità, stabiliti a 60 km orari. I trasgressori incorreranno in sanzioni pecuniarie, nella decurtazione di punti sulla patente di guida e, nei casi più gravi, nel ritiro della stessa. Così la nota diffusa dal Comune di Pomezia.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?