Vuoi la tua pubblicità qui?
29 Settembre 2020

Pubblicato il

Rapina a bastonate nel centro di Fiuggi

di Redazione

Ruba un auto colpendo a bastonate il proprietario e fugge a Roma, arrestato a Roma Tor Vergata

E’ A.S. di 32 anni, l’uomo che ieri pomeriggio a Fiuggi, dopo aver colpito con un bastone un 67enne italiano, gli ha rubato l’autovettura, una Fiat 500, ed è fuggito via. Arrivato al casello autostradale di Roma Sud, prima ha tamponato una Fiat Stilo con a bordo personale della Guardia di Finanza e poi, senza fermarsi ha cercato di investirli proseguendo nella sua fuga verso la capitale.

Vuoi la tua pubblicità qui?

E’ stato inseguito dai militari fino a quando, intorno alle 18.30 arrivato a Tor Vergata ha incrociato sulla sua strada una pattuglia del Commissariato “Romanina” in servizio di controllo del territorio.
Gli Agenti, allertati dai colleghi della Finanza, immediatamente hanno iniziato ad inseguire l’auto e, malgrado i segnali acustici e luminosi attivati, l’uomo ha proseguito la sua corsa fino a quando non si è rifugiato all’interno del parcheggio del policlinico “ Tor Vergata”.

Salito su un marciapiede e malgrado una gomma a terra ha continuato la sua fuga per pochi metri fino a quando resosi conto che non poteva proseguire, ha abbandonato il mezzo cercando di seminare i poliziotti. Gli Agenti però non l’hanno mai perso di vista e lo hanno inseguito fino a quando sono riusciti a bloccarlo tra le varie autovetture in sosta.

Il fermato è stato assicurato nell’auto di servizio e successivamente, con l’ausilio del personale della Guardia di Finanza e della pattuglia del Commissariato “Tuscolano”, è stato accompagnato negli uffici di Polizia dove è stato arrestato per rapina aggravata, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.
L’arrestato, che è risultato avere vari precedenti di Polizia, è stato perquisito ed è stato trovato in possesso di un cellulare e 140.00 euro in contanti di proprietà della vittima a cui, sono stati restituiti insieme all’autovettura.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento