Vuoi la tua pubblicità qui?
29 Settembre 2020

Pubblicato il

Registro tumori: un’opportunità per Latina

di Redazione

Registro tumori e promozione della salute: i temi principali dell'incontro organizzato dal Rotary Club

"Il registro tumori di Latina: una opportunità per la promozione della salute".
Questo il tema dell'incontro organizzato presso l’Hotel Europa dal Rotary Club Latina, che ha visto come relatrice d’eccezione la socia Susanna Busco.

"L’obiettivo di questa serata – ha affermato il presidente Innocenzo D’Erme – è fare informazione su un’area di intervento in cui il Rotary Latina è impegnato da tempo, in particolar modo quello della prevenzione oncologica secondaria. Un progetto importante che il nostro Club porta avanti in stretta sinergia con la LILT".

Vuoi la tua pubblicità qui?

Busco ha sottolineato l’importanza dei registri tumori, strutture impegnate nella raccolta di informazioni sui malati di tumore residenti in un determinato territorio.
"L’epidemiologia – ha spiegato la Busco – è diventata una disciplina importante che ha permesso e permette di tenere sotto controllo costantemente lo stato di salute di una popolazione. In quest’ottica di sorveglianza della salute sono nati i Registri Tumori. Il Registro Tumori si occupa dunque di osservare una determinata popolazione, nel nostro caso specifico quella della provincia di Latina, registrando i casi di tumore che si verificano; quindi l’incidenza, la patologia oncologica e la valutazione dell’andamento nel tempo, nonché la valutazione per aree geografiche possono indirizzare le ricerche sul rischio e sulle cause".

"Queste persone – ha concluso – attraverso i sistemi di informazione, vengono seguite nel tempo ed è possibile valutare la sopravvivenza e la prevalenza, cioè il numero di persone viventi con una passata diagnosi di tumore, elementi fondamentali sia per studi sulle cause dell’insorgenza del tumore, sia per la valutazione di tutte quelle tappe fondamentali in un percorso assistenziale".

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento