03 Marzo 2021

Pubblicato il

Renzi ha detto sì alla Jebreal. Anche perché Salvini di donne capisce poco

di Redazione

La Rai ha dato il via libera alla presenza della giornalista palestinese come ospite al Festival di Sanremo

Rula Jebreal andrà al Festival di Sanremo. La Rai ha dato il via libera alla presenza della giornalista palestinese Rula Jebreal come ospite all'Ariston. Dopo un vertice con l'ad Fabrizio Salini, la direttrice di Raiuno Teresa De Santis e il conduttore Amadeus è stata presa la decisione definitiva: la donna naturalizzata italiana ((con cittadinanza israeliana) interverrà sul palco dell'Ariston con un suo monologo sulla violenza contro le donne.  

Vuoi la tua pubblicità qui?

Senza problemi, invece, il nulla osta alla partecipazione al Festival della cantante Rita Pavone, finita nell’occhio del ciclone per le sue manifeste simpatie sovraniste (leggi Lega). “Come diceva Charlie Chaplin – ha commentato la stessa cantautrice -, preoccupati più della tua coscienza che della reputazione.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Perché la tua coscienza è quello che tu sei, la tua reputazione è ciò che gli altri pensano di te. E quello che gli altri pensano di te è problema loro. Ho 74 anni, ma la mia voce non l’ha ancora capito. Se non mi guardo allo specchio non me lo ricordo neanche io. E dato che il tempo non si è accorto dell’errore, io vado per la mia strada. L’età anagrafica – ha concluso Rita Pavone – è solo per la carta d’identità e tutti hanno diritto di dimostrare le loro capacità”.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento