Rieti. Derubavano gli anziani nelle proprie abitazioni: arrestati

Nelle prime ore di questa mattina i carabinieri della Compagnia Cittaducale hanno arrestato tre pluripregiudicati di origine abbruzzese: una donna di 50 anni e due uomini di 28 e 49 anni, che in concorso tra loro, nel marzo dell’anno scorso, hanno messo a segno diversi furti nelle abitazioni ai danni di anziani residenti nei comuni di Castel San’Angelo e Petrella Salto.

I tre erano riusciti a ottenere un bottino di 10 mila euro. I malviventi nelle prime ore del mattino, si accertavano che le anziane vittime fossero sole in casa per poi presentarsi  presso le loro abitazioni. La donna si qualificava quindi come medico dell’ASL con il compito di controllare la terapia farmacologica che seguivano e i farmaci che assumevano. Una volta ottenuta la fiducia degli anziani, cominciava a eseguire una finta visita medica, mentre i complici, fingendosi appartenenti alle forze di polizia, iniziavano a rovistare nelle stanze per trovare denaro e gioielli da rubare. Una volta presa la refurtiva, i tre si allontanavano lasciando le povere vittime, che troppo tardi si accorgevano del furto.

I tre malviventi sono stati raggiunti presso le loro abitazioni dai carabinieri e sono stati arrestati. Sono stati poi tradotti presso le case circondariali di Pescara, Chieti e Campobasso.

* Foto di archivio