04 Marzo 2021

Pubblicato il

Criminalità

Roma, 33enne rapina disabile appena uscito dalla posta: arrestato

di Redazione

Un 33enne ha tentato una rapina ai danni di un disabile accompagnato da sua moglie a prelevare denaro all'ufficio postale

rapina disabile

Rapina un disabile fuori dall’ufficio postale poi si nasconde per sfuggire alle forze dell’ordine. Un uomo di 33 anni è stato arrestato dalla Polizia locale di Roma Capitale per aver commesso un furto aggravato ai danni di un signore anziano e affetto da problemi di deambulazione.

Vuoi la tua pubblicità qui?

La vittima, di 94 anni, era in compagnia della moglie e aveva appena ritirato una consistente somma di denaro presso l’ufficio postale di Piazza Ippolito Nievo. Il 33enne ha così iniziato a pedinare la coppia.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Approfittando delle difficoltà di deambulazione del signore disabile, gli ha sottratto il denaro dalla tasca dei pantaloni per poi tentare la fuga su viale Trastevere. In quel momento una nostra pattuglia del XII Gruppo Monteverde, notando un anomalo movimento di persone davanti all’ingresso di un edificio, si è subito fermata. Appreso quanto accaduto ha bloccato e tratto in arresto il ladro.

Rapina disabile: processo con rito direttissimo

Il ladro nel frattempo, si era rifugiato all’interno dell’androne di un palazzo. Gli agenti hanno interamente recuperato la refurtiva, una somma di 3mila euro prelevata dalla coppia per fare alcuni regali ai nipoti, e la hanno riconsegnata alle vittime.

Gli operanti, dopo aver rassicurato i coniugi visibilmente scossi, e terminati gli accertamenti di rito, hanno provveduto ad accompagnarli presso la loro abitazione. E’ in corso, in queste ore, il processo con rito direttissimo.

Immagine di Archivio

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento