Vuoi la tua pubblicità qui?
12 Giugno 2021

Pubblicato il

Roma, assessore Meleo: “Nuove funivie Magliana-Eur e Jonio-Bufalotta”

di Redazione

L'assessore alla mobilità ha spiegato su Facebook gli interventi che intende adottare per ammodernare i trasporti

L’obiettivo città green, sostenibile e incentrata sulla mobilità su ferro. Sono queste li linee guida dell’assessore alla mobilità di Roma Capitale, Linda Meleo, spiegate in un video postato sulla sua pagina Facebook nella giornata odierna. Uno dei provvedimenti annunciati che, verosimilmente, farà maggiormente discutere è quello della creazione di due nuove funivie, sul modello della ormai nota Battistini-Casalotti, che ha creato una spaccatura nell’opinione pubblica.  

Vuoi la tua pubblicità qui?

Ebbene, Meleo intende lanciare il progetto della funivia Magliana-Viale della Civiltà del Lavoro e un’altra, su rotaie, che collegherebbe Jonio a Bufalotta. Queste opere vengono definite dall’assessore “punti fermi” che ” saranno inserite nel Piano urbano della mobilità sostenibile (Pums)”. Tra le altre priorità figurano anche ” l’adeguamento delle metropolitane A e B, l’ammodernamento della ferrovia Roma-Giardinetti, la creazione di un collegamento tra le metro A e C a Tor Vergata, la realizzazione di nuove linee tranviarie: dal tram che passerà su via dei Fori imperiali, per arrivare a Piazza Vittorio a quello che collegherà Stazione Tiburtina a Piazzale del Verano, fino alla linea Auditorium-piazza Risorgimento”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Con questi interventi il Comune intende dotare Roma di un “sistema di mobilità competitivo con le altre Capitali europee e mondiali, e recuperare il gap infrastrutturale storico, aggravato dall’incongruente sviluppo insediativo degli ultimi 15 anni”. Una sfida determinante per il futuro della Capitale, sulla quale i romani non faranno certo sconti al Comune, visti i disagi quotidiani con i quali devono convivere .

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento