Fiumicino, stop al circo con animali: “è diseducativo per i bambini”

Il comune di Fiumicino ha deciso di vietare il circo con animali. Si era eseguita alcuni giorni fa la conferenza dei servizi, la quale “ha espresso, per diverse ragioni, parere negativo all’utilizzo di animali negli spettacoli del circo stesso“, sottolinea l’assessora ai Diritti degli animali Alessandra Colonna.

Innanzitutto perché la riteniamo una forma di sfruttamento a cui questa amministrazione è da sempre contraria, ma anche perché è diseducativo nei confronti del pubblico che assiste alle performance, specialmente dei più piccoli“, afferma Colonna.

Dopo questa decisione sarà vietato in tutto il territorio della città aeroportuale l’utilizzo di animali. Inoltre, altro fattore sotto analisi sarà l’utilizzo delle gabbie per cui si aspetta la decisione dell’Asl.

Circo Rony Rollor sbloccato per il divieto sull’utilizzo di animali

Ovviamente la decisione del Comune di Fiumicino non è senza conseguenze. Infatti, il circo Rony Rolle di Alberto Vassallo che era arrivato da poco in città non può esibirsi con l’approvazione del divieto.

Questo ha spinto i circensi a fare ricorso al Tar. Era già tutto pronto per le performance degli artisti e degli animali quando è arrivato il divieto. “Abbiamo già presentato la documentazione necessaria con le certificazioni richieste e pagato le autorizzazioni“, per questo motivo di circensi hanno deciso di fare ricorso al Tar per danni attribuiti a questo provvedimento ritenuto illecito.