01 Marzo 2021

Pubblicato il

Polizia di Stato

Roma. Questura, ricerche in corso per 77enne scomparso il 3 febbraio

di Redazione

Si è allontanato a piedi percorrendo il tratto di strada che va dalla sua casa fino alla fermata dell'autobus

mario de angelis scomparso polizia di stato roma
Mario De Angelis

Sono in corso da parte della Polizia di Stato le ricerche del 77enne scomparso il 3 febbraio scorso.
Mario De Angelis, come riferito dai famigliari agli investigatori del commissariato Prati, si è allontanato a piedi percorrendo il tratto di strada che va dalla sua abitazione fino a raggiungere la fermata dell’autobus linea 446 in via Pineta Sacchetti come confermato dalle tracce fiutate dalle unità cinofile della Polizia di Roma Capitale.

Vuoi la tua pubblicità qui?

“Vado a fare una passeggiata a Cola di Rienzo”, avrebbe detto alla moglie Mario De Angelis prima di uscire da casa. Da allora non si hanno più sue notizie. L’uomo viveva in zona Pineta Sacchetti a Roma.

Nel pomeriggio della stessa giornata gli agenti del commissariato Prati, sono riusciti a localizzare il telefono dell’uomo presso il parco dell’Inviolatella Borghese, sulla Cassia.

Ricerche con elicottero

La zona caratterizzata da fitta vegetazione e anfratti è stata perlustrata dalla figlia insieme ad agenti della Sezione Volanti, un elicottero e due squadre di pronto intervento dei Vigili del Fuoco, senza tuttavia poterlo rintracciare.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Negativi sono poi risultati i successivi accertamenti a seguito di segnalazioni che collocavano lo scomparso rispettivamente in via Igea, Policlinico Gemelli e Villetta della Misericordia.

Indossava jeans e scarpe da ginnastica

Mario De Angelis, al momento in cui si è allontanato indossava jeans e scarpe da ginnastica, aveva con sé il telefono cellulare e il portafogli con il documento di identità.

E’ alto 175 cm circa, è calvo, di corporatura media, ha gli occhi azzurri, la carnagione chiara, non ha tatuaggi o segni particolari. Se qualcuno dovesse riconoscerlo può contattare il 112 N.U.E. Lo scrive in una nota la Questura di Roma.
(Red/ Dire) 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento