20 Ottobre 2021

Pubblicato il

Roma, raffica di arresti per spaccio di droga in vari quartieri

di Redazione
15 arresti tra Pigneto, San Giovanni, Casilino, Prenestino, San Basilio e Fidene

Fine settimana di controlli serrati per gli agenti della Polizia di Stato, finalizzati a prevenire gli eccessi della movida, spesso legati al consumo di sostanze stupefacenti. E proprio in una delle zone più colpite dal fenomeno, il Pigneto, i servizi predisposti hanno dato ottimi risultati. Sono 3 infatti i pusher arrestati in questa zona, colti sul fatto.

I poliziotti del commissariato Porta Maggiore hanno infatti sorpreso in flagranza, in tre diverse operazioni, due gambiani e un senegalese mentre cedevano dosi di stupefacenti ad altrettanti clienti. La particolarità è che in tutti e tre i casi gli spacciatori aspettavano i compratori vicino ad una fermata del bus o del tram e tenevano nascoste in bocca le dosi da cedere.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Altri 3 arresti sono stati effettuati dal Commissariato San Giovanni. A finire in manette 2 romani di 36 e 26 anni, che avevano pensato di eludere gli eventuali controlli delle forze dell’ordine nascondendo circa 50 dosi di cocaina nel rivestimento del tetto della loro autovettura. Il terzo arrestato è stato invece scovato dagli agenti del Commissariato San Giovanni all’interno di una struttura ricettiva. In atto, a suo carico, un provvedimento restrittivo per scontare una condanna a 2 anni e 2 mesi di reclusione per un cumulo pena.

Un pusher è stato invece arrestato dagli agenti del commissariato Prenestino nel quartiere Alessandrino. Si tratta in questo caso di un italiano sorpreso al momento dello scambio con un acquirente, mentre era a bordo della propria auto.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Un arresto per droga anche a Fidene. A finire in manette un pusher, un italiano, che spacciava direttamente dalla finestra di casa. Gli agenti del commissariato di zona hanno fatto irruzione nell’appartamento e hanno sequestrato diverse dosi di hashish e marijuana, nonché tutto il materiale necessario al confezionamento.

Individuata invece a San Basilio, dai poliziotti del Commissariato, una coltivazione di canapa indiana realizzata all’interno di un’area pubblica incolta a Casal dei Pazzi. Lo stupefacente, che nel corso delle analisi è risultato avere una elevata concentrazione di principio attivo, è stato sequestrato.

Arresti per droga anche al Casilino, dove gli investigatori del Commissariato hanno sorpreso due pusher, un italiano ed uno straniero, nativo del Bangladesh, mentre cedevano 6 dosi di hashish ad un tossicodipendente. Trovate in loro possesso ulteriori dosi, per un totale di 65 grammi di hashish e 33 di marijuana. In manette invece, in una distinta operazione, uno spacciatore trovato in possesso di oltre 30 grammi di cocaina.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Al Prenestino, invece, gli agenti del Commissariato di zona hanno arrestato una 62enne italiana, che a seguito dell’arresto del figlio per droga, avvenuto nei giorni scorsi, aveva preso in prima persona le redini dello spaccio nascondendo sul terrazzo di casa quasi 400 grammi di cocaina. 

E infine, un tunisino 26enne è stato arerstato a Primavalle dagli agenti del Commisariato, che lo hanno sorpreso davanti ad un bar della zona mentre cedeva hashish ad un consumatore di stupefacenti.

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo