20 Ottobre 2021

Pubblicato il

Roma, stretta della Polizia sullo spaccio: arrestate 8 persone

di Redazione
Interventi della Polizia a Primavalle, Tufello, Tor Bella Monaca e Ostia: seuqestrati hashish, marijuana, cocaina e denaro in contanti

Tre gli spacciatori arrestati dalla Polizia di Stato nel quartiere Primavalle. A insospettire, qualche giorno fa, gli investigatori del commissariato di zona è stato lo strano via vai di giovani  nel palazzo in cui abita F. D., già noto alle forze dell’ordine. Con uno stratagemma gli agenti si sono fatti aprire la porta ed hanno perquisito l’abitazione trovando, in un cofanetto di legno custodito in un mobile del salone, circa 70 grammi di hashish e del cellophane per il confezionamento di dosi; in un giubbotto nascosto nell’armadio della camera da letto invece, un panetto di circa 100 grammi della stessa sostanza.

Sempre in seguito ad attività investigativa gli uomini del commissariato Primavalle hanno arrestato due cugini pusher noti con i soprannomi di “GECO”, specializzato nella vendita al dettaglio e “LICCHIO”, che si occupava della custodia degli stupefacenti. I giovani sono stati trovati in possesso di oltre 400 grammi di hashish, di bilancini di precisione e materiale per il confezionamento.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Nel quartiere del Tufello a destare i sospetti dei poliziotti del reparto Volanti e del commissariato Fidene è stato un gruppetto di giovani che alla loro vista si è disperso. Uno di loro, in particolare, ha cercato di disfarsi di quattro bustine di plastica contenenti circa 20 grammi di cocaina: è finito così in manette R. G., che aveva inoltre 4 grammi di marijuana e 260 euro nella tasca dei pantaloni.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Gli investigatori del commissariato Casilino Nuovo, dopo vari appostamenti, sono riusciti ad arrestare un noto spacciatore di zona: R. M. aveva 4 stecche di hashish e della marijuana. Nell’ambito di un’altra operazione antidroga gli agenti dello stesso ufficio hanno fatto scattare le manette, nel quartiere di Tor Bella Monaca, ai polsi di S. R. e di A. T., che in casa detenevano 743 involucri contenenti cocaina per un peso totale di circa 286 grammi, 1200 euro nascosti nel bagno ed altri 1000 euro in un cassetto del comò della camera da letto, oltre ad un bilancino di precisione.

Infine gli investigatori del commissariato di Ostia, insospettiti da un uomo che si aggirava nei pressi della stazione senza prendere una direzione precisa, guardandosi continuamente intorno e che poi, sopraggiunta un’autovettura, vi è salito a bordo dopo un cenno dell’autista, hanno bloccato e controllato entrambi. Trovati in possesso di circa 50 grammi di hashish e di 120 euro, A.K. è stato arrestato per spaccio mentre J. R. è stato denunciato per acquisto ai fini di spaccio.

Vuoi la tua pubblicità qui?

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo