Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
25 Maggio 2020

Pubblicato il

Incentivare trasporto pubblico

Roma Ztl, i Verdi contro la Raggi: “Blocco tutto il 2020 è follia”

Secondo i verdi invece di rafforzare il trasporto pubblico, Raggi e Calabrese puntano a renderlo ancora meno efficiente

Cartello Zona Traffico Limitato
Cartello Zona Traffico Limitato

Ztl Roma i Verdi si esprimono oggi contro la giunta Raggi: “Al peggio non c’e’ limite. Apprendiamo che la Giunta Raggi sta valutando il blocco della Ztl per tutto il 2020, con totale apertura al trasporto privato, contro il coronavirus: si tratta di una misura classista e che va in senso totalmente opposto alla tutela della salute dei cittadini“.

Aumento del PM10

“Il Coronavirus impone di pensare ad una città del futuro.

Le fonti di inquinamento devono essere abbattute soprattutto quando, come nel caso del trasporto privato, sono tra i principali produttori di polveri sottili PM10 e 2,5 possibili ‘facilitatori’ del contagio.

La sindaca, invece di progettare una città ‘meno inquinata’ vuole tornare al passato. In Italia le vittime dello smog sono 80.000 ogni anno. Abbiamo solo 11 anni per fermare i processi irreversibili del cambiamento climatico”.

Estendere il traffico su rotaie

Ztl Roma. “Invece di rafforzare il trasporto pubblico, Raggi e Calabrese puntano a renderlo ancora meno efficiente. Pensare che romani e pendolari debbano raggiungere il centro e i luoghi di lavoro con il mezzo privato è inaccettabile e impraticabile.

Soprattutto in una città già congestionata dal traffico e senza parcheggi. Bisogna invece estendere il blocco del traffico privato, cosi’ da consentire ai bus di circolare rapidamente.

Occorre potenziare il trasporto su ferro almeno riaprendo le stazioni delle linee ferroviarie urbane chiuse, e prescrivere orari rigidi distribuiti per l’apertura di uffici”, aggiungono i Verdi.

Parcheggio Stazione Termini, “un errore”

“Sono già stati fatti molti errori tra cui la realizzazione del mega parcheggio sopra la stazione Termini. Infatti diventerà un ennesimo attrattore di traffico privato.

Se non si comincia a cambiare il modo di ragionare, ci aspettiamo che da un momento all’altro la sindaca proponga che il Colosseo diventi un parcheggio multipiano”. Cosi’ in un comunicato Guglielmo Calcerano e Silvana Meli, co-portavoce dei Verdi-Europa Verde di Roma.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi