Cresce l'attesa per l'evento

“Romanzo di un Mostro”, la prima nazionale il 7 giugno alle 10:30 alla casa del cinema di Roma

Si terrà domani 7 giugno alle 10:30 nella sala Deluxe della Casa del Cinema di Roma la presentazione e la prima proiezione nazionale di “Romanzo di Un Mostro”, film corto della durata di 30 minuti. Il film è prodotto dalla Human Film International.

L’opera è scritta e diretta dal regista e autore Daniele Santamaria Maurizio ed è liberamente ispirato agli ultimi due duplici omicidi del mostro di Firenze.

L’evento è a ingresso libero in uno dei luoghi sacri del cinema della Capitale

La proiezione del film in prima nazionale assoluta, sarà arricchita da una conferenza di presentazione a pubblico e stampa nella quale il produttore Manuel Kerry e il regista e autore Daniele Santamaria Maurizio illustreranno caratteristiche e finalità del
progetto cinematografico, rivolto ad un pubblico appassionato del genere “Noir”, terzo capitolo di una trilogia di film prodotti dalla Human Film International.  La sceneggiatura è a cura di Filippo Santaniello.

“L’idea è di incentrare l’opera su una storia che a differenza dei precedenti docu-film non ricostruisce la vicenda giudiziaria, ma analizza
le modalità comportamentali del mostro attraverso la sua evoluzione dall’infanzia all’età adulta” dice il regista Daniele Santamaria Maurizio.

“Quest’opera ha un’importanza altissima per noi e per il nostro percorso professionale – continua il produttore Manuel Kerry – e tutto lo staff ci ha lavorato con enorme dedizione. A tutti coloro che hanno lavorato nel backstage e a sostegno dell’iniziativa, nonché ai partner che l’hanno sostenuta, va il nostro ringraziamento fin da ora”.

La proiezione sarà arricchita da presentazione e dibattito

Nel cast figurano attori come Claudio Pizzato, Melina Orso, Tania Lettieri, Carla Solaro, Marco Mainini, Anna Rita Del Piano, Francesco Petit-Bon, Gabriele Dentoni. A moderare la presentazione accanto al presentatore Stefano Raucci ci sarà l’attrice e conduttrice Rai Noemi Gherrero. Al termine, un coffe break e un brindisi con produzione, cast e ospiti presenti.