Vuoi la tua pubblicità qui?
30 Settembre 2020

Pubblicato il

Rugby 6 Nazioni, 15 marzo una giornata da dimenticare

di Redazione

Il quinto ko dell'Italia contro l’Inghilterra, con 7 mete a 1, 52 punti a 11, chiude questo Sei Nazioni da dimenticare

Un'Italia che esce dal Sei Nazioni con ben pochi aspetti da salvare, un'Italia che ha fatto passi indietro in ogni settore, dalla difesa al possesso, dalla mischia alla touche.

 

Regge mezz'ora la squadra azzurra, ma le mete di Brown e Farrell nel primo tempo chiudono il discorso già all'intervallo. E nella ripresa le cose non migliorano .

 

Furibondo il c.t. azzurro Brunel: "Non è andato quasi nulla. Tutto è andato di traverso già dall'inizio. Poi è uscita la potenza dell'Inghilterra, è stata la peggior partita che potevamo fare''.

Il Sei Nazioni 2014 se lo aggiudica, però, l'Irlanda, per la seconda volta dopo il successo del 2009 con Grande Slam, stavolta per miglior differenza punti. Il XV del ct Joe Schmidt, a Saint Denis batte la Francia nel match che assegnava il titolo.

Nel pomeriggio di Cardiff grande prestazione anche per il Galles campione uscente che al Millenium ha dimostrato la netta superiorità nei confronti della Scozia.

I TABELLINI

Vuoi la tua pubblicità qui?

ITALIA-INGHILTERRA 11-52 (pt 6-24)

MARCATORI: 5’ cp Orquera, 10’ cp Farrell, 13’ m. Brown tr. Farrell, 21’ cp Orquera, 32’ m. Farrell tr. Farrell, 38’ m. Brown tr. Farrell, 54’ m. Nowell tr. Farrell, 62’ m. Vunipoola tr. Farrell, 67’ m. Tuilagi tr. Farrell, 68’ mnt Sarto, 80’ m. Robshaw tr. Ford.

ARBITRO: Gauzere (F).

CARTELLINI GIALLI: 10' st Bortolami (Italia).

SPETTATORI: sold out (71.257).

Esordio in azzurro per Biagi.

MAN OF THE MATCH: Brown (Inghilterra)

 

Risultati
Italia – Inghilterra 11- 52
Galles – Scozia 51 – 3
Francia – Irlanda 20 – 22

 

CLASSIFICA FINALE – 1. Irlanda 8; 2. Inghilterra 8; 3. Francia 6; 4. Galles 6; 5. Scozia 2; 6. Italia 0.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento