Pubblicato il

Sanremo 2024, ore piccole davanti alla tv? “Aggressivi e irritabili il giorno dopo”

di AdnKronos
Vuoi la tua pubblicità qui?

(Adnkronos) – Fare le ore piccole durante Sanremo 2024, incollati davanti alla tv fino alle 3 del mattino, rischia di far male alla salute di cuore e cervello per giovani e anziani. "La privazione di sonno continuativo per 4-5 giorni incide negativamente sulle funzioni cognitive: il giorno dopo si diventa irritabili e aggressivi, si controllano meno le proprie emozioni. Diminuiscono le performance a scuola e in ufficio e a farne le spese sono attenzione, concentrazione e memoria. Ma guai a chiamarlo 'jet lag' o sindrome da fuso orario". Così all'Adnkronos Salute Luigi Ferini-Strambi, primario del Centro di Medicina del sonno dell'Irccs ospedale San Raffaele di Milano e ordinario di Neurologia alla Facoltà di Psicologia dell'Università Vita-Salute San Raffaele.  Se a privarsi di un buon sonno ristoratore per seguire la gara canora, gli ospiti sul palco dell'Ariston, la programmazione del dopo-festival, le pagelle e i commenti sui social sono le persone con ipertensione, poi, "queste devono fare molta più attenzione – avverte Ferini-Strambi – perché possono andare incontro a sbalzi di pressione. Con la perdita di sonno infatti aumenta il cortisolo, l'ormone dello stress, che durante la fase del sonno profondo viene inibito. Per fortuna" la maratona sanremese "dura 5 giorni – sottolinea il neurologo – Ben diverso sarebbe se durasse più a lungo, ci sarebbero seri problemi di salute pubblica, dal punto di vista cognitivo e cardiovascolare". Tra i soggetti a rischio anche "i diabetici, perché la privazione del sonno non è positiva per il controllo del diabete".  E su un eventuale aumento del consumo di melatonina, Ferini-Strambi taglia corto: "Una sciocchezza. Se si perdono ore preziose di sonno, il ricorso alla melatonina – assicura – non risolve in modo efficace il problema".  —[email protected] (Web Info)

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?