Pubblicato il

Colpo al traffico di droga

Spaccio di droga a Roma, duro colpo dei Carabinieri: arrestate 17 persone in flagranza

di Fabio Vergovich
Tor Bella Monaca, Quarticciolo, San Basilio, Tufello, Don Bosco, Aurelio, Tiburtino e Cinecittà Est, i quartieri passati al setaccio dai Carabinieri
Carabiniere con cane antidroga
Operazione antidroga dei Carabinieri a Roma
Vuoi la tua pubblicità qui?

Proseguono incessanti i controlli antidroga dei Carabinieri del Comando Provinciale di Roma, d’intesa con la Procura della Repubblica di Roma, nei diversi quartieri della Capitale, a Tor Bella Monaca, Quarticciolo che hanno portato all’arresto, di 17 persone e al sequestro di centinaia di dosi di sostanze stupefacenti – tra cocaina, crack, marijuana e hashish.

Tor Bella Monaca

Fari puntati sulle note piazze di spaccio di via dell’Archeologia, nel quartiere di Tor Bella Monaca, dove i Carabinieri in 3 distinte attività antidroga, hanno arrestato in flagranza ben 5 persone. In manette sono finiti, una coppia di 57enni, fermati e a seguito di perquisizione personale, trovati in possesso di ampio campionario di droga, tra cui ben 31 grammi di cocaina, 102 grammi di hashish, 4,5 grammi di marijuana e materiale utili per confezionare e pesare lo stupefacente.

Successivamente sono finiti in manette due cittadini del Marocco di 30 e 32 anni, entrambi con precedenti e senza fissa dimora, notati in atteggiamento sospetto e trovati in possesso di 32 involucri di crack, del peso di 16 grammi e la somma contante di 195 euro in banconote di vario taglio.

Nella notte, è stata arrestata anche una 40enne, già con precedenti e sottoposta all’obbligo di dimora nel comune di Roma con l’obbligo di permanenza a casa nell’orario compreso tra le 20.00 e le 07.00 del mattino, che a seguito di un controllo e della perquisizione, è stata trovata in possesso di 4 dosi di cocaina, due di crack ed altri 3 di MDMAper un peso totale di 5 grammi e della somma contante di 40 euro in contanti in banconote di vario taglio.  

Quarticciolo, Don Bosco e Cinecittà Est

I Carabinieri della Compagnia Roma Casilina, nel corso di un servizio coordinato di controllo nei quartieri Quarticciolo, Don Bosco e Cinecittà Est, hanno arrestato 4 persone.

In manette sono finiti un 33enne romeno, notato dai militari mentre cedeva dello stupefacente ad un acquirente, identificato e segnalato, in cambio di denaro e trovato in possesso di 4 dosi di crack, del peso di circa 3 grammi nonché della somma contante di 235 euro, ritenuta provento della pregressa attività; un 37enne romeno e un 19enne egiziano, entrambi con precedenti, notati spacciare stupefacente abilmente occultato all’interno di un vano contatore del gas, ubicato in uno stabile poco vicino, dove i militari hanno rinvenuto, a seguito della perquisizione personale e ispezione del luogo dell’occultamento, 37 dosi di cocaina e crack del peso di circa 23 grammi e la somma contante di 150 euro; di un romano 59enne, notato all’interno della propria autovettura in sosta e in atteggiamento sospetto, e a seguito di perquisizione trovato in possesso di 36 dosi di cocaina e crack e della somma contante di 395 euro. 

San Basilio – Tufello 

Altri due arresti sono stati effettuati dai Carabinieri della Compagnia di Roma Monte Sacro nei quartieri San Basilio e Tufello. Si tratta di un giovane romano di 19 anni, arrestato proprio nel giorno del suo compleanno, che in via Tino Buazzelli è stato controllato a bordo della propria autovettura e trovato in possesso di 30 dosi di cocaina del peso di 18 grammi nonché della somma contante di 100 euro, mentre al Tufello, in via Monte San Vicino, hanno arrestato 31enne, trovato in possesso di 12 dosi di cocaina del peso di circa 10 grammi, un frammento di hashish del peso di circa 8 g. nonché della somma contante di 70 euro, provento della pregressa attività illecita.   

Tiburtino

La scorsa notte, nei pressi della stazione Tiburtina sono finiti in manette, un romano di 44 anni e un albanese di 32, controllati a bordo di un’auto con all’interno un involucro contenente un chilo di hashish mentre, la successiva perquisizione domiciliare ha dato esito negativo per entrambi. In via Giorgio Morandi, i militari hanno sorpreso un 20enne romeno mentre adescava e poi cedeva una dose di crack e una dose di cocaina, in cambio di 30 euro in contanti, ad un italiano che è stato identificato e segnalato quale assuntore.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Aurelio

A seguito della perquisizione personale, lo straniero è stato trovato in possesso di ulteriori 14 dosi di cocaina del peso di circa 5 grammi e di altre 5 di crack di 2 grammi e della somma contante di 60 euro. In zona Aurelio, i militari al termine di una mirata attività hanno arrestato un 42enne romano subito dopo aver ceduto 1,2 grammi di cocaina, suddivisa in 4 dosi, ad un acquirente che è stato identificato e segnalato quale assuntore. La successiva perquisizione ha permesso di rinvenire ulteriori 2 grammi della medesima sostanza, suddivisa in 9 dosi.

Infine, in via Vincenzo Comparini, i Carabinieri hanno arrestato una 30enne e un 40enne, entrambi romani e con precedenti, fermati a bordo di una vettura e trovati in possesso, a seguito della perquisizione personale, veicolare e domiciliare, di 19 dosi di cocaina, uno di marijuana, 4,5 di hashish e della somma in contanti di 255 euro.

Tutti gli arresti sono stati convalidati.

Si precisa che i procedimenti versano nella fase delle indagini preliminari, per cui gli indagati sono da ritenersi innocenti fino a eventuale sentenza definitiva.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?