Vuoi la tua pubblicità qui?
19 Ottobre 2020

Pubblicato il

Stasera Italia-Brasile. I numeri della Nazionale

di Redazione

Gli azzurri con il lutto al braccio per la morte di Pietro Mennea

Ufficializzati i numeri di maglia della Nazionale in occasione dell'amichevole di domani sera contro il Brasile.
Ad Alessio Cerci andrà il numero 4, Osvaldo il numero 10 e Antonelli il 3.
Portieri: 1 Buffon, 24 De Sanctis, 25 Marchetti, 26 Sirigu;
Difensori: 7 Abate, 3 Antonelli, 13 Astori, 15 Barzagli, 19 Bonucci, 5 De Sciglio, 2 Maggio, 17 Ranocchia;
Centrocampisti: 20 Candreva, 4 Cerci, 16 De Rossi, 22 Diamanti, 23 Giaccherini, 8 Marchisio, 18 Montolivo, 21 Pirlo, 6 Poli;
Attaccanti: 9 Balotelli, 14 El Shaarawy, 11 Gilardino, 12
Giovinco, 10 Osvaldo.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Dirige Stephan Studer, svizzero, classe 1975, internazionale dal 2009. Studer arbitra per la prima volta in gare ufficiali la nazionale maggiore azzurra e non ha mai diretto neppure la selezione Under 21. Nessuna direzione internazionale neppure con la Seleao.

Sono 14 i precedenti tra le selezioni maggiori dei due paesi e finora lo score è di 5 successi dell'Italia, 2 pareggi e 7 vittorie del Brasile, con 19 reti
realizzate dagli azzurri e 24 reti segnate dalla Selecao.
Ben 5 di questi precedenti sono stati disputati nelle fasi finali dei Campionati del Mondo e in questo caso lo score è di perfetto equilibrio: 2 vittorie azzurre (2-1 a Francia '38 in semifinale e 3-2 a Spagna '82 nel gruppo della seconda fase a gironi), 1 pareggio (0-0 dopo tempi supplementari, nella finalissima di Stati Uniti '94, con titolo iridato finito ai brasiliani che si imposero nella serie dei rigori per 3-2) e 2 affermazioni verdeoro (4-1 nella finalissima di Messico '70 e 2-1 nella finale per il terzo posto ad Argentina '78).

L'ultima vittoria ottenuta dall'Italia contro il Brasile risale al 5 luglio 1982 quando, nella seconda fase a gironi, gli azzurri si imposero 3-2 nella celebre sfida di Barcellona, in cui Paolo Rossi realizzò la tripletta (5', 25' e 74') che
garantì all'Italia l'accesso alla semifinale e, in seguito, la conquista del titolo. Nelle successive 5 partite disputate lo score è stato di 2 pareggi (lo 0-0 della finalissima Mondiale di Stati Uniti '94, terminata 0-0 al 90' e 120' e poi vinta dai verdeoro per 3-2 ai rigori e il 3-3 del torneo di Francia '97) e
3 successi brasiliani (1-0 a Bologna in amichevole nel 1989 e
due volte nel 2009, 2-0 a Londra in amichevole e 3-0 in Sudafrica alla Confederations Cup).

L'ultimo gol segnato in assoluto dall'Italia contro il Brasile risale all'8 giugno 1997 quando, al Torneo di Francia, fu pareggio per 3-3. L'autore della terza rete azzurra fu Del Piero su rigore al 61': da allora si contano i restanti 29' di
quel match, più le intere successive partite disputate nel 2009 e vinte entrambe dalla Selecao: 2-0 in amichevole a Londra il 10 febbraio e 3-0 in Confederations Cup il 21 giugno, per un totale di 209' di digiuno azzurro.
Sono 9 i confronti disputati a Ginevra dalla nazionale italiana maggiore, con gli azzurri che non hanno mai perso: score di 3 vittorie e 6 pareggi. In queste 9 gare la nostra nazionale ha sempre segnato, per un totale di 17 marcature.
Dirige Stephan Studer, svizzero, classe 1975, internazionale dal 2009. Studer arbitra per la prima volta in gare ufficiali la nazionale maggiore azzurra e non ha mai diretto neppure la selezione Under 21. Nessuna direzione internazionale neppure con la Seleao.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento