Vuoi la tua pubblicità qui?
29 Novembre 2020

Pubblicato il

Terremoto, scuole chiuse a Frosinone e in altre città ciociare

di Redazione

Nel pomeriggio si diffonde su Whatsapp la bufala di un allarme della Protezione Civile di Frosinone su una nuova scossa in arrivo

I sindaci di molte cittadine ciociare, in primis il capoluogo Frosinone, scelgono la via della prudenza e dispongono la chiusura delle scuole per la giornata di domani. Le 4 scosse della mattinata e del primo pomeriggio hanno suggerito a molti primi cittadini di sospendere le lezioni per domani, giovedì 19 gennaio.

Queste le altre città interessate dal provvedimento: Aquino, Alatri, Cassino, Collepardo, Ferentino, Morolo, Patrica, Pontecorvo, Sora, Supino e Torrice. Peraltro, nel pomeriggio, qualche buontempone ha pensato bene di diffondere su Whatsapp un messaggio attribuito alla Protezione Civile di Frosinone, nel quale si avvertiva la cittadinanza di una fantomatica nuova scossa di forte intensità in arrivo. La Protezione Civile, quella vera, ha dato smentita e ha annunciato di aver sporto denuncia per procurato allarme.

Vuoi la tua pubblicità qui?

AGGIORNAMENTO, IL COMUNICATO DEL COMUNE DI FROSINONE:

Vuoi la tua pubblicità qui?

A seguito degli eventi sismici che stanno interessando in queste ore le zone dell’Italia Centrale, il Sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani ha effettuato, attraverso quattro squadre di tecnici coordinate dall’Assessorato ai Lavori Pubblici, i controlli di tutte le scuole comunali, per verificare la presenza di eventuali lesioni ai plessi didattici. Pur non essendo state riscontrate particolari criticità, il  Sindaco ha ritenuto opportuno disporre ulteriore verifiche anche per la mattinata di giovedì 19 gennaio, tenuto conto del fatto che le indicazioni dell’Istituto di Geofisica e Vulcanologia non escludono un’ ipotesi di sciame sismico, sulle aree interessate dal fenomeno tellurico della giornata odierna.

Vuoi la tua pubblicità qui?

In base a tale quadro, proprio per reiterare i controlli, il Sindaco Nicola Ottaviani ha ordinato la chiusura cautelativa di tutte le scuole di ogni ordine e grado, sia pubbliche che private, aventi sede nel territorio comunale per la giornata di domani, giovedì 19 gennaio, invitando le Autorità, diverse da quelle comunali, ad effettuare i  relativi controlli sugli edifici di propria competenza. Con la medesima ordinanza, inoltre, il Sindaco ha disposto, per la giornata di venerdì 20 gennaio, l’effettuazione straordinaria delle prove di evacuazione, in tutti gli istituti scolastici e di istruzione, aventi sede nel capoluogo, nel rispetto dei relativi piani di sicurezza connessi alle emergenze sismiche, tenuto conto del fatto che spesso l’improvvisazione nella gestione degli eventi calamitosi, come quello registratosi nella giornata odierna, rischia di creare maggiori danni rispetto all’evento stesso. 

 

 

 

Alessia Masi

Segretaria del Sindaco Ottaviani

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento