Pubblicato il

Disagi per i pendolari

Trasporti, 12 febbraio sciopero nazionale ferrovie: treni regionali limitati o cancellati

di Fabio Vergovich
Intercity e Frecce regolari, probabili limitazioni o cancellazioni dei treni regionali
Treno regionale alla stazione Termini di Roma
Treno regionale alla stazione Termini di Roma
Vuoi la tua pubblicità qui?

Il 12 febbraio 2024 si prospetta un lunedì nero per i pendolari dei treni regionali, a causa dell’agitazione dei lavoratori del settore, promossa dai sindacati CUB (Confederazione Unitaria di Base) Trasporti e Sgb (Sindacato Generale di Base) che hanno proclamato uno sciopero nazionale dalle 9 alle 17, a sostegno della Piattaforma Rivendicativa per il rinnovo del CCNL AF (Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro – Attività Ferroviarie).

Modalità dello sciopero

Sciopero ferroviario merci e viaggiatori di 8h indetto da Cub Trasporti e SGB e rivolto a tutti i lavoratori che svolgono attività ferroviaria delle imprese ferroviarie, in particolare lo sciopero si svolgerà:

dalle ore 9 alle 17 per l’esercizio ferroviario;

l’intero turno giornaliero per le lavorazioni a prestazione unica;

l’intero turno della mattina per le lavorazioni a turni non legate all’esercizio ferroviario.

Frecce e Intercity regolari

Circoleranno regolarmente le Frecce e gli Intercity di Trenitalia in occasione dello sciopero nazionale del personale del Gruppo FS Italiane proclamato da alcune sigle sindacali, in programma dalle ore 9 alle ore 17 di lunedì 12 febbraio. Probabili limitazioni o cancellazioni dei treni regionali.

Informazioni

Informazioni su collegamenti e servizi anche attraverso l’app Trenitalia, la sezione Infomobilità del sito web trenitalia.com, i canali social e web del Gruppo FS Italiane, il numero verde gratuito 800 89 20 21, oltre che nelle biglietterie e negli uffici assistenza delle stazioni ferroviarie, le self service e le agenzie di viaggio convenzionate. (Com/Red/ Dire) 

Sciopero del personale del Gruppo Ferrovie dello Stato

Dalle ore 9.00 alle ore 17.00 del 12 febbraio 2024 i treni possono subire cancellazioni o variazioni, per uno sciopero nazionale del personale del Gruppo FS, Trenitalia, Trenord e Trenitalia Tper.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Non sono previste modifiche per i treni a Lunga Percorrenza di Trenitalia. L’agitazione sindacale può comportare modifiche al servizio anche prima dell’inizio e dopo la sua conclusione. I viaggiatori potranno richiedere il rimborso del biglietto secondo quanto previsto dalle Condizioni Generali di Trasporto di ciascun vettore, consultabili sul sito delle singole Imprese Ferroviarie”, è scritto sul sito ufficiale di Trenitalia.

Servizi minimi garantiti in caso di sciopero

Nelle giornate di sciopero Trenitalia assicura servizi minimi di trasporto, riportati di seguito,  predisposti a seguito di accordi con le Organizzazioni sindacali, ritenuti idonei dalla Commissione di Garanzia per l’attuazione della Legge 146/1990. Poiché in corso di sciopero si potrebbero verificare variazioni non preventivabili (es.: modifica di itinerario per i treni a lunga percorrenza), è importante prestare la massima attenzione ai comunicati diffusi nelle stazioni e dagli organi d’informazione.

I treni che si trovano in viaggio a sciopero iniziato arrivano comunque alla destinazione finale se è raggiungibile entro un’ora dall’inizio dell’agitazione sindacale; trascorso tale periodo, i treni possono fermarsi in stazioni precedenti la destinazione finale. (Dal sito di Trenitalia)

Treni regionali garantiti in caso di sciopero

Nel trasporto regionale sono stati istituiti i servizi essenziali nelle fasce orarie di maggiore frequentazione (dalle ore 06:00 alle ore 09.:00 e dalle ore 18:00 alle ore 21:00 dei giorni feriali). Sul sito trenitalia.com è visualizzabile l’elenco dei treni garantiti nel Lazio in caso di sciopero.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?