Vuoi la tua pubblicità qui?
12 Maggio 2021

Pubblicato il

Uno sguardo d’insieme al mercato immobiliare del Lazio

di Redazione

Il mercato immobiliare continua a godere di buonissima salute nel Lazio

Il mercato immobiliare continua a godere di buonissima salute nel Lazio. Nella capitale sette appartamenti su dieci sono di proprietà di coloro che abitano a Roma, cifre che rappresentano un primato assoluto per numero di proprietari tra le città europee.

Vuoi la tua pubblicità qui?

I dati raccolti

Quanto appena accennato emerge da una serie di dati e statistiche effettuate, che hanno definito la regione Lazio come tra le prime in termini di compravendite immobiliari. Solo nel 2018 pare che ci siano state quasi 70 mila vendite: più della metà di quelle registrate in altre regioni, come ad esempio la Toscana. Questo incremento ha portato dunque la regione a superare la media italiana (12,5%) grazie alla percentuale totalizzata di quasi il 15%.

Se analizzassimo l'andazzo di un decennio, la vendita delle case a Roma è aumentata del 7,8%, mentre il resto d’Italia si mantiene su uno standard negativo. Per comprare casa a Roma è importante raccogliere informazioni sui prezzi dei quartieri ma in linea di massima lo sviluppo immobiliare è di buona portata un po' ovunque sul territorio .

Volendo soltanto analizzare le zone semicentrali, è Roma che detiene il primato rispetto agli altri capoluoghi del Lazio: soprattutto a partire dal 2015 il trend ha ricominciato a salire.

Perché prevale Roma

Roma riesce a prevalere su altre province della regione anche sul fronte delle transazioni. È nella capitale infatti che vengono registrate più della metà di esse considerato il volume totale di tutta la regione, tendenza peraltro in crescita anche nel 2018 come dimostra il +14% fatto registrare su base annua. In fondo si parla pur sempre di una città nel complesso ben organizzata, ragion per cui in molti decidono di acquistare un immobile in loco.

A Roma si registrano ad oggi più di 4 milioni di abitanti. Il dinamismo della città, la sua routine quotidiana, e il suo equilibrio nella gestione favoriscono dunque l’aumento del mercato immobiliare, in particolare residenziale, come emerge dai dati analizzati.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Quasi la metà di chi vuol acquistare casa lo fa per la prima volta. Viceversa chi vende lo fa per comprare una nuova casa. Un giusto equilibrio quindi tra domanda e offerta (quest’ultima non manca). La qual cosa fa bene in linea di massima all’economia locale, favorendo l’attività di costruzioni che cresce grazie alla vasta gamma di nuovi progetti proposti.

I prezzi delle case capitoline

Per quel che concerne i prezzi delle case nella Capitale, anche quest’anno ci si aspetta un trend positivo. Contrariamente a quanto accaduto in altri capoluoghi, che invece sono in calo rispetto agli anni scorsi.

Vuoi la tua pubblicità qui?

La cosa strabiliante è che bene o male questo andamento di convenienza vale sommariamente un po' ovunque in città. Anzi proprio in periferia si registra una continua contrazione dei valori negli anni passati, contrazione che ha portato a sfiorare il 2,5% nel 2017 (di più rispetto al 2016).

Quali sono le zone della città più gettonate rispetto ad altre in termini di acquisto? Volendo stilare una sorta di top ten, (sulla base dell’andamento dei prezzi) non possono mancare i riferimenti al centro e al semicentro.

E così sul podio, al primo posto sale Piazza Farnese (+ 6% tra febbraio 2017 e 2018). Seguono a ruota sia Piazza del Gesù che San Lorenzo, primo quartiere del semicentro. Il 4% dell’incremento si registra a Torlonia, a ruota ci sono Aventino, Trevi e Euroma2.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento