Vuoi la tua pubblicità qui?
27 Settembre 2021

Pubblicato il

“Vacanze Sicure”: attenzione alle gomme della vostra auto

di Redazione
Tutti conoscono l’importanza delle gomme da neve ma anche l’estate comporta dei rischi per le gomme delle autovetture

Tutti conoscono l’importanza delle gomme da neve e più in generale di prestare attenzione alle condizioni dei pneumatici durante i mesi invernali, durante i quali le condizioni atmosferiche rendono la guida più rischiosa.

Ma anche l’estate comporta dei rischi per le gomme delle autovetture e per sensibilizzare gli automobilisti su questa tematica la Polizia Stradale, insieme ad Assogomma e Federpneus, ha dato il via nel corso dello scorso mese alla dodicesima edizione della campagna “Vacanze Sicure”. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

Fino al 15 giugno in sei regioni, tra cui il Lazio, gli agenti presteranno maggiore attenzione alle condizioni delle gomme, concentrandosi su profondità del battistrada, corrispondenza tra i dati riportati sulla carta di circolazione e pneumatici e presenza del simbolo che accerta l’omologazione.

L’obiettivo dell’iniziativa è di prevenire situazioni potenzialmente pericolose, visto che statisticamente il 10% delle auto in circolazione hanno pneumatici non in regola. Il direttore di Assogomma, Fabio Bertolotti, ha dichiarato: “Il parco auto italiano sta invecchiando, circa il 47% delle vetture circolanti ha più di 10 anni di vita, e con le macchine invecchiano i componenti, fra cui le gomme”. Poi aggiunge: “Con temperature intorno ai 20 °C non ci sono problemi e gli invernali non si deteriorano precocemente, ma con le temperature tipicamente estive, che arrivano a toccare i 40 °C nell’aria e i 50 °C sull’asfalto, un pneumatico invernale, in frenata su fondo asciutto, impiega il 20% di spazio in più rispetto all’estivo. Il consiglio è sempre quello di dotare la propria vettura di pneumatici adatti alla stagione”.

Ovviamente sulla sicurezza in strada non si può lesinare, ma si possono trovare soluzioni che consentano agli automobilisti  di viaggiare in maniera sicura senza dover spendere cifre troppo elevate. Negli ultimi anni la vendita dei pneumatici si è spostata sul mercato online, su cui sono presenti molti operatori che consentono di acquistare le gomme a prezzi molto vantaggiosi rispetto ai canali tradizionali. Ad esempio sul sito di Tirendo esiste una sezione dedicata proprio alla gomme estive, adatte ad affrontare le alte temperature dell’asfalto.

L’investimento in pneumatici nuovi non consente solo di ottenere una maggiore sicurezza al volante, che rimane comunque il più grosso incentivo per cambiare le gomme, ma anche di evitare di dover pagare multe abbastanza salate: si parte da quelle per pneumatici non omologati (articolo 72, comma 13 CDS) che prevede una  sanzione da €85 a €338 , che viene ridotta a €59.50 se si paga entro cinque giorni.

Se invece vi viene contestato l’uso di pneumatici difformi rispetto a quelli indicati nella carta di circolazione (articolo 78, comma 3 e 4 CDS) potreste pagare una multa da €422 a €1695 euro, che viene ridotta a €295,40 se si paga entro cinque giorni.

Infine c’è l’uso di pneumatici usurati (art. 237 reg. esec. cds allegato VIII al titolo III prevede il battistrada minimo: 1,6mm per autoveicoli; 1mm per motoveicoli; 0,50 mm per ciclomotori; articolo 79, comma 1 e 4 CDS) che prevede una sanzione da €85 a €338 euro , ridotta a €59.50 se pagata entro cinque giorni.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo