Vuoi la tua pubblicità qui?
15 Giugno 2021

Pubblicato il

Valmontone, accorato appello di Luigi Mattei alle istituzioni

di Redazione

L'ex proprietario del cinema teatro Totò di Valmontone chiede di devolvere denaro a favore degli ammalati da coronavirus

Valmontone Cinema
Luigi Mattei al Cinema Teatro Totò di Valmontone

Luigi Mattei, l'imprenditore di Colleferro, ex proprietario del cinema teatro Totò di Valmontone, acquistato all'asta dal comune di Valmontone, in un accorato appello si rivolge alle istituzioni affinché devolvano una parte del denaro destinato alla ristrutturazione del cinema teatro, a favore degli sfortunati, affetti da coronavirus.

Vuoi la tua pubblicità qui?

La Regione Lazio, secondo la ricostruzione di Luigi Mattei, ha inviato oltre 600.000 euro per la ristrutturazione del locale e circa 100.000 euro sono stati spesi; la restante somma di 500.000 euro è a disposizione per i lavori.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Mattei sostiene ancora che la ristrutturazione non necessita di una somma così importante e che è sufficiente una "rinfrescata" del locale, in quanto la struttura del Cine teatro non è pericolante,e nemmeno è pericoloso per la salute e la sicurezza pubblica e che vi sarebbe un disegno di spendere "non oculatamente" il denaro messo a disposizione.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento