Pubblicato il

Venezia, armati di kalashnikov rapinano gioielleria: commessa presa in ostaggio

di AdnKronos
Vuoi la tua pubblicità qui?

(Adnkronos) – Rapina a mano armata di mitra e fucili a pompa in una gioielleria nel centro commerciale Valecenter di Marcon, Venezia. "Un commando di 4 o 6 banditi armati di kalahsnikov e fucili a pompa, a volto coperto, è entrato in uno dei tanti negozi della galleria dello shopping, il negozio Gioielli di Valenza. – scrive su facebook il presidente della regione Veneto, Luca Zaia – A quel punto uno dei rapinatori ha preso in ostaggio la commessa facendosi scudo con lei all’ingresso della gioielleria, mentre i complici razziavano il negozio, spaccavano le vetrine, aprivano i cassetti e gli armadietti". "I rapinatori in pochissimi istanti hanno messo a segno il colpo, il cui bottino non è ancora stato quantificato, ma potrebbe aggirarsi attorno ai 200mila euro, e poi sono fuggiti portandosi dietro la donna, che hanno liberato quasi subito. – continua Zaia – I clienti che si trovavano in galleria sono fuggiti, i commessi hanno chiuso i negozi, abbassato le serrande, si sono nascosti dentro in preda al panico assieme a chi era con loro. Da una prima ricostruzione sembra che i malviventi siano fuggiti con una macchina che poi hanno abbandonato a 300 metri. Sarebbero poi scappati con un altro mezzo, dove hanno caricato il bottino, ed è probabile che li attendessero i complici".  Sul posto sono intervenuti i carabinieri da Mestre e del Nucleo investigativo di Venezia che hanno recuperato i filmati delle telecamere del centro commerciale e delle zone limitrofe. —[email protected] (Web Info)

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?