Zagarolo, Polizia Locale chiude bar: era covo di pregiudicati

Come riportato dall’agenzia Dire, nella mattinata di oggi, 25 marzo, la Polizia Locale del comune di Zagarolo ha chiuso un bar. Al locale è stata anche revocata la licenza di somministrazione di alimenti e bevande. La causa del provvedimento è riconducibile al fatto che l’esercizio commerciale era un abituale ritrovo di pregiudicati.

Polizia Locale
Polizia Locale

I Carabinieri della Compagnia di Frascati e della Stazione di Colonna, infatti, nei pressi del locale, hanno eseguito ben 13 arresti per spaccio di stupefacenti. In passato, inoltre, il bar è stato già oggetto di tre sospensioni della licenza, per gli stessi motivi.

Zagarolo, chiuso bar: era ritrovo di pregiudicati

Il Prefetto di Roma, Matteo Piantedosi, ha proposto all’amministrazione del Comune di Zagarolo di revocare la licenza del locale. Come si legge nel comunicato diramato dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Roma, “alla proposta, che si inserisce in un momento di particolare attenzione da parte della Prefettura a territori e ambienti degradati e particolarmente esposti a pericoli per la sicurezza pubblica, ha fatto seguito il provvedimento di revoca del sindaco di Zagarolo che la Polizia Locale ha notificato”.