16 Ottobre 2021

Pubblicato il

All’Olimpico finisce 1 a 1 tra Lazio e Torino

di Redazione
Granata in vantaggio allo scadere del primo tempo con un rigore di Belotti. La Lazio acciuffa il pari con Milinkovic Savic

Alla Lazio non riesce la terza vittoria consecutiva dopo i sei punti conquistati con Cagliari e Bologna. Il Torino frena la corsa dei biancocelesti mantenendo l’imbattibilità esterna, dopo un match ricco di emozioni ed episodi. 

Biancocelesti che partono forte e costringono nella prima frazione di gara il Torino a difendersi. Tra i più attivi Correa e l’esterno Marusic. Proprio da un cross del montenegrino al 10’ la prima occasione per la Lazio: né Correa né Immobile riescono a concretizzare l’ottimo pallone fornito. L’impatto positivo della Lazio viene spezzato da una rapida ripartenza granata che vede De Silvestri andare vicino al gol del vantaggio con un colpo di testa che si stampa sulla traversa. Passato lo spavento ancora Lazio in avanti prima con un tiro da fuori area di Immobile deviato da Sirigu, poi con Parolo che non inquadra la porta e infine con una grande occasione al 25’ ancora per Immobile che vede negarsi il gol da Sirigu che devia sulla traversa.  Altra azione degna di nota dei padroni di casa ancora con l’attaccante laziale numero 17 che prova a finalizzare una bella azione di Luis Alberto calciando al volo senza inquadrare la porta. Quando sembra chiudersi la prima frazione arriva la rete granata. Irrati punisce il contatto tra Irrati e Belotti, il silent check conferma il penalty e dal dischetto il “Gallo” porta avanti suoi. Un episodio che fa discutere e che infuoca il match.

Nel secondo tempo al 60’ la prima azione da segnalare: dopo un rimpallo ancora De Silvestri si trova solo davanti a Strakosha ma spara alle stelle il match ball. Sarà una frase fatta, sarà retorica ma dal possibile 2-0 al pareggio della Lazio nel più classico del “gol mangiato, gol subito”. Milinkovic Savic al 62’ fredda Sirigu con un tiro potente da fuori area che si infila all’incrocio dei pali.

Dopo il pareggio la Lazio spinge sull’ acceleratore. Al 73’ episodio dubbio in area, contatto Meite – Acerbi in area torinese, Irrati lascia correre con l’Olimpico che rumoreggia. Da quel momento il Toro reagisce e riparte spesso in contropiede. Altro legno colpito, ancora con De Silvestri che grazia Strakosha all’84’ di testa con la palla che termina sul palo. Una partita decisamente equilibrata, con occasioni da una parte e dall’altra ed un finale nervoso: prima viene espulso Marusic per proteste al 86’, quattro minuti più tardi Meite per una manata ad Acerbi. Inzaghi prova il tutto per tutto mettendo dentro anche Caicedo ma dopo 5 minuti di recupero il triplice fischio finale sancisce la fine delle ostilità allo Stadio Olimpico di Roma: Lazio – Torino 1-1.

Lazio che chiude l’anno a quota 32 punti al quarto posto. Dopo la sosta affronterà allo Stadio San Paolo il Napoli di Ancelotti.

 

Tabellino:

 

Vuoi la tua pubblicità qui?

LAZIO: Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu (12' st Lucas Leiva); Marusic, Milinkovic-Savic, Parolo, Lulic; Correa (19' st Wallace), Luis Alberto (40' st Caicedo); Immobile. A disposizione: Patric, Lukaku, Bastos, Badelj, Cataldi, Guerrieri, Murgia, Proto.

Vuoi la tua pubblicità qui?

 

Allenatore: Inzaghi

 

TORINO: Sirigu; Izzo (6' st Moretti, 38' st Lyanco)), K'Koulou, Djidji; Rincòn; De Silvestri, Baselli (27' st Lukic), Meité, Ansaldi; Falque, Belotti. A disposizione: Ichazo, Berenguer, Bremer, Soriano, Rosati, Zaza, Ola Aina, Edera, Parigini. Allenatore: Mazzarri

 

ARBITRO: Irrati di Pistoia

 

MARCATORI: 45+3' pt Belotti (T), 17' st Milinkovic-Savic (L)

 

NOTE: Espulsi Marusic al 41' st e Meité al 45' st. Ammoniti: Correa, Luiz Felipe, Luis Alberto, Lucas Leiva (L), Djidji, Izzo, Lukic, Rincòn (T). Recupero: 3' e 5'. Calci d'angolo: 5-0 per la Lazio

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo