Vuoi la tua pubblicità qui?
27 Settembre 2020

Pubblicato il

Apoteosi Lazio: 1-2 al Cagliari nei minuti di recupero

di Redazione

Dopo un primo tempo non brillante, la Lazio trova la forza di reagire nella seconda frazione, segnando due gol nei minuti di recupero finali

Dopo l’eliminazione in Europa League, in cui la Lazio non ha brillato, è tempo di Serie A e la quindicesima giornata mette di fronte Cagliari e Lazio, quarta vs terza in classifica. Entrambe le squadre arrivano da risultati più che positivi: il Cagliari non perde da 13 gare (8 vittorie e 5 sconfitte), e la Lazio arriva da ben 7 vittorie consecutive! Ciro Immobile vs Joao Pedro, due grandi attaccanti in un buonissimo periodo di forma, chi la spunterà questa sera? I precedenti in terra sarda danno ragione ai capitolini: 12 vittorie contro 10, undici invece sono i pareggi. Simone Inzaghi schiera l’undici vincente che ha schierato contro i campioni d’Italia della Juventus, e quindi Strakosha tra i pali; Luiz Felipe, Acerbi, Radu nel terzetto di difesa; Lazzari, Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto, Lulic a centrocampo; Correa, Immobile la coppia d’attacco. Il Cagliari risponde con un 4-3-2-1 con Rafael in porta; Cacciatore, Klavan, Pisacane, Lykogiannis in difesa; Nandez, Cigarini, Ionita a centrocampo; Nainggolan, Joao Pedro dietro la punta Simeone.

CRONACA

Primi due minuti di studio delle due squadre, e proprio al 2’ primo attacco della Lazio con Correa che fa scattare Immobile, ma appena entra in area tira un sinistro debole, para senza problemi Rafael. Al 7’ arriva il VANTAGGIO DEL CAGLIARI, rimessa di Lykogiannis, spizza di testa Joao Pedro e Simeone con un mancino potente trafigge Strakosha. Tenta la reazione la Lazio, con Acerbi che prova una palla alta per Milinkovic nell’area cagliaritana, ma è troppo lunga per il centrocampista biancoceleste. Al 16’ doppio rischio per la Lazio, prima Nandez che sfonda sulla destra ma tira addosso a Simeone, poi Lazzari che mentre riparte regala palla ai cagliaritani che non sfruttano l’occasione. Buon cross di Luis Alberto al 22’, solo che Lulic parte con molto anticipo e l’arbitro fischia il fuorigioco. Traversone pericoloso del Cagliari al 25’, ma bravo questa volta Radu ad anticipare il tutto. Al 28’ cross di Lazzari, tutti la lisciano ed arriva sul secondo palo per Immobile, che perde l’attimo e vede arrivare addosso a lui tutti i giocatori cagliaritani, è costretto a tornare indietro ma Simeone spazza lontano. Al 31’ ci prova Lulic da lontano, ma la palla vola alta. Luis Alberto pesca Milinkovic al 33’, che prova al volo ma para Rafael. Al 42’ ci prova direttamente da calcio d’angolo Luis Alberto, ma la palla vola alta di poco. Miracolo di Strakosha su Nainggolan al 45’: dopo aver saltato Acerbi va verso la porta e tira, il portiere biancoceleste riesce a pararla con una mano. Ancora il Cagliari pericoloso su calcio piazzato: di nuovo spizzata di Joao Pedro, e Simeone liscia sul secondo palo.

Finisce qui il primo tempo, con i sardi in vantaggio su una Lazio ancora troppo addormentata.

Negli spogliatoi mister Inzaghi ha cercato di scuotere la squadra per cercare la rimonta nel secondo tempo. Al 47’ bella giocata di Milinkovic, che stoppa di petto, salta Joao Pedro e crossa, ma palla in angolo. Al 49’ giocata da fenomeno di Correa che salta due uomini con due tunnel, crossa in mezzo, tira Immobile ma Joao Pedro salva. Primo cambio per i biancocelesti al 56’: fuori Lulic dentro Jony. Al 58’ angolo per la Lazio: Luis Alberto al centro, Leiva anticipa tutti e per poco non trova il pareggio. Sta giocando meglio la Lazio rispetto a prima, e al 64’ secondo cambio Inzaghi opta per il secondo cambio: fuori Leiva dentro Cataldi. Al 72’ bella palla di Correa per Lazzari, Lykogiannis si rifugia in calcio d’angolo. Nella ripartenza, un minuto dopo Simeone dopo una galoppata si trova davanti a Strakosha ma si mangia il raddoppio sparando alto. Occasionissima per i sardi: Joao Pedro interviene con il piede a martello su Luiz Felipe rubandogli palla ma l’arbitro non fischia, l’attaccante rossoblu scatta fino davanti a Strakosha ed Acerbi salva rimpallando il tiro. Cambio da una parte e dall’altra: esce Cigarini entra Oliva, esce Radu entra Caicedo; due minuti dopo esce Ionita entra Faragò. All’84’ Milinkovic la passa a Lazzari, che crossa per Immobile che tira di testa ma finisce di poco fuori. All’88’ bella giocata di Correa che si libera ed allarga per Jony, ma tira altissimo. Al 90’ si alza la lavagna luminosa, sono 7 i minuti di recupero assegnati. PAREGGIO DELLA LAZIO AL 93’!!! Cross di Acerbi, difensore del Cagliari la tocca di schiena, la palla arriva al limite per Luis Alberto che tira e insacca!

Ultimo cambio per il Cagliari al 94’: fuori Nainggolan dentro Deiola. Al 96’ cross di Jony, che viene deviato da Deiola, salva Rafael lanciandosi come un gatto.

RADDOPPIO DELLA LAZIO AL 98’!!!! CAICEDO “Il Panterone”, dopo un cross di Jony, incorna e insacca!

La Lazio, dopo un primo tempo non brillante, si è ripresa alla grande segnando poi due gol nei minuti di recupero e mantenendo così saldo il terzo posto e andando a -3 dalla vetta!

 

TABELLINO

Vuoi la tua pubblicità qui?

Serie A TIM 2019-2020, 16ª giornata

Lunedì 16 dicembre 2019, ore 20:45

Sardegna Arena, Cagliari

CAGLIARI-LAZIO 1-2

Marcatore: 8' Simeone (C), 93' Luis Alberto (L), 98' Caicedo (L)

 

CAGLIARI (4-3-1-2): Rafael; Cacciatore, Klavan, Pisacane, Lykogiannis; Nandez, Cigarini (80' Oliva), Ionita (83' Faragò); Nainggolan; Joao Pedro, Simeone. 

A disp.: Aresti, Ciocci, Pinna, Mattiello, Deiola, Pellegrini, Walukievicz, Cerri, Ragatzu. 

All.: Rolando Maran. 

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu (80' Caicedo); Lazzari, Milinkovic, Leiva (64' Cataldi), Luis Alberto, Lulic (56' Jony); Correa, Immobile. 

A disp.: Proto, Guerrieri, Bastos, Patric, Parolo, Berisha, Marusic, André Anderson, Adekanye. 

All.: Simone Inzaghi

 

Arbitro: Fabio Maresca (sez. di Napoli) 

Ass.: Longo-Di Vuolo

IV Uomo: Abisso 

V.A.R.: Pairetto 

A.V.A.R.: Ranghetti

NOTE. Ammoniti: 20' Luis Alberto (L), 21' Nandez (C), 32' Klavan (C), 46' Ionita (C), 56' Pisacane (C), 69' Cataldi (L), 98' Caicedo (L).

Recupero: 1' pt, 8' st.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento