Vuoi la tua pubblicità qui?
16 Maggio 2021

Pubblicato il

Artena, allarme furti in casa: inseguito e arrestato un giovane

di Redazione

Episodio che conferma l'allarme lanciato dai cittadini. A Colleferro e Labico segnalati casi di giovani al volante sotto effetto di alcol e stupefacenti

I Carabinieri della Compagnia di Colleferro hanno svolto un servizio di controllo del territorio nel comune di Artena e Labico. In particolare ieri sera ad Artena, i militari dell’Aliquota Radiomobile coadiuvati dai Carabinieri del locale Comando Stazione, sono riusciti a bloccare un giovane, di origine albanese, mentre alla guida di una Mercedes classe A, risultata rubata il 9 ottobre scorso a Roma, dopo aver tentato un furto in abitazione si stava dando alla fuga. Successivamente sul posto sono giunte altre tre pattuglie in ausilio: in breve tempo il giovane è stato rintracciato e sottoposto a fermo per ricettazione. Per il cittadino albanese si sono aperte le porte del carcere di Velletri dove rimarrà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. L’autovettura è stata sequestrata e verrà restituita al legittimo proprietario.

Durante il servizio di controllo i militari della Aliquota Radiomobile a quelli di Labico hanno sorpreso tre persone, alla guida delle rispettive autovetture, con un tasso alcolemico superiore a quello consentito dalla legge. Una di queste era anche in stato di alterazione da assunzione di sostanza stupefacente. Un giovane è stato scoperto alla guida con un tasso alcolemico addirittura quattro volte superiore alla norma. Complessivamente sono state controllate più di 60 autovetture, identificate più di 100 persone e ritirate 3 patenti di guida.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Infine i militari dell’Aliquota Radiomobile hanno sorpreso nel centro di Colleferro un giovane, in possesso di una dose di cocaina e per tale motivo è stato segnalato alla competente Autorità come assuntore. Continuano i servizi finalizzati al controllo delle zone più isolate dei comuni di Artena e Colleferro al fine di prevenire e reprimere reati contro il patrimonio.  

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento